La conoscete? E' la perugina selezionata per stare al padiglione Italia all'Expo di Dubai

10.05.2021 15:59 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
La conoscete? E' la perugina selezionata per stare al padiglione Italia all'Expo di Dubai

Tra i 60 studenti selezionati in tutti gli Atenei italiani per il Programma Volontari del Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai c’è Eleonora Bertolini, studentessa perugina del corso di Laurea magistrale in “Relazioni Internazionali e Cooperazione allo sviluppo” dell’Università per Stranieri di Perugia.

Il Programma Volontari è frutto di una collaborazione tra il Commissariato italiano per la partecipazione dell’Italia all’Esposizione Universale e la CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane); gli studenti prescelti hanno un’età media di 23 anni, provengono da 16 regioni del paese e svolgeranno presso l’Expo’ un tirocinio della durata massima di quattro mesi. 32 di loro parteciperanno all’Esposizione Universale da settembre a dicembre dell’anno corrente, e i restanti 28 da gennaio a marzo 2022. “Ho deciso di inviare la mia candidatura ad “Italy’s Expo 2020 Volunteers Programme” – ha detto Eleonora Bertolini - perché ritenevo fosse un’ottima opportunità per sviluppare competenze e acquisire operatività per lavorare all’estero”. La studentessa dell’Università per Stranieri di Perugia, che studia tre lingue (spagnolo, inglese e cinese), ha inoltre sottolineato: “Mi piacerebbe lavorare in un’organizzazione internazionale, dove oltre ad essere plurilingui è fondamentale formarsi bene nell’ambito nelle relazioni internazionali, cosa che sto facendo con soddisfazione alla Stranieri”. “Nonostante il triste periodo che stiamo vivendo – ha concluso Eleonora - dobbiamo conservare l’energia e fare del nostro meglio, perché se ti impegni a fondo e studi in una buona Università – in un Ateneo ‘che ti fa strada’ – puoi andare lontano e far sì che i tuoi sogni diventino progetti concreti. Quindi mi sento di dire a tutti i miei colleghi: ‘Non mollate mai!’ Perché dopo ogni tempesta torna il sole. E la partecipazione ad Expo’ Dubai rappresenta per me una prospettiva davvero luminosa”.