Il coronavirus è letale soprattutto nella fascia tra i 70 e gli 89 anni: molto più gli uomini delle donne

28.03.2020 14:15 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Il coronavirus è letale soprattutto nella fascia tra i 70 e gli 89 anni: molto più gli uomini delle donne

È del 9,2%, molto più alta della media mondiale, la letalità del Coronavirus in Italia, che in grande maggioranza (poco meno dell’80%) riguarda soggetti sopra i 70 anni: l’età media dei deceduti è 78 anni. È la fotografia dell’aggiornamento epidemiologico dell’Istituto Superiore di Sanità pubblicato ieri. Sono tra i 30-39enni solo lo 0,2% dei decessi, l’1% tra i 40-49enni, 3,6% nella fascia di età 50-59, 11,2% in quella 60-69, e poi il dato si impenna con il 35,3% dei decessi tra persone 70-79enni e il 39,7% nella fascia 80-89 anni. L’8,9% riguarda gli ultranovantenni L’età media dei contagiati è invece molto più bassa: 62 anni. Nel complesso, solo il 2% dei deceduti non presentava altre patologie, il 21,3% ne aveva una, il 25,9% due e il 50,7% tre o più patologie. Le donne sono il 29,6%.