Il punto sul mercato del Perugia dopo la vittoria sul Pordenone: ecco cosa cambia nella strategia

23.08.2021 17:24 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Il punto sul mercato del Perugia dopo la vittoria sul Pordenone: ecco cosa cambia nella strategia

La vittoria con il Pordenone non cambia i piani del Perugia in merito al mercato. Scrive La Nazione che potrebbero cambiare alcune pedine in uscita. Pare infatti che tra i giocatori più vicini alla partenza ci sia Bianchimano, insieme a Vano. L’attaccante, subentrato nel match di Lignano, ha infatti ricevuto diverse chiamate dopo la stagione scorsa. Il problema era la formula: la società puntava sulla vendita del cartellino, mentre le società interessate ne chiedono il prestito. Il Perugia, quindi, cederà alla formula della cessione a titolo temporaneo. Stesso discorso anche per Michele Vano che dovrebbe lasciare il Grifo in prestito. Più difficile la cessione di Melchiorri che rifiuta la C, vuol restare a Perugia dopo aver riconquistato la B: qualità che potrebbe tornare utile a Massimiliano Alvini. Per quanto riguarda le entrate, invece, restano otto giorni per completare l’organico. E non cambiano le strategie. La settimana che inizia oggi sarà decisiva per concludere la trattativa con la Sampdoria per l’attaccante Manuel De Luca. Altre operazioni per il reparto avanzato dipenderanno dalle uscite. La società interverrà anche per sistemare il reparto arretrato, resta vivo l’interesse per il difensore del Mantova Zanandrea. Mentre a centrocampo potrebbe essere ancora un giovane il rinforzo per Alvini: dopo settimane di contatti pare arrivato il momento di Andrea Ghion del Sassuolo.