Il punto in casa del Perugia in attesa della sfida di domenica a Padova che può valere la stagione...

05.03.2021 14:00 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Il punto in casa del Perugia in attesa della sfida di domenica a Padova che può valere la stagione...

È il momento di stringersi intorno alla squadra e questo è il punto fatto da Francesca Mencacci su La Nazione. Domenica c’è in palio una buona fetta di stagione. Lo fa il presidente Santopadre, che prima dell’allenamento ha avuto un confronto con il gruppo, lo fanno i tifosi biancorossi che ieri pomeriggio hanno lasciato un imponente striscione sotto la Nord, ben visibile alla squadra al termine dell’allenamento. La marcia trionfale della squadra di Caserta si è parzialmente interrotta con la Sambendettese nella giornata, invece, che ha visto il Padova vincere all’ultimo tuffo in casa della Virtus Verona grazie a un rigore fischiato in pieno recupero. La classifica, all’occhio distratto, non sembra un granchè: il Padova, prossimo avversario domenica all’Euganeo, oggi guida la classifica con 58 punti, cinque di vantaggio rispetto al Grifo, al secondo posto con 55 c’è il Sudtirol. Ma il Perugia, con i suoi 53 punti, deve ancora recuperare due partite, con il Cesena (mercoledì prossimo) e con la Fermana a fine mese. Il Grifo deve arrivare al prossimo appuntamento con la piena consapevolezza dei suoi mezzi e con la spinta di tutti. Questo hanno fatto in società e i tifosi. Santopadre ha voluto incoraggiare la squadra, caricarla in vista dell’appuntamento più atteso della stagione. Ha spronato la squadra che in due giorni ha vanificato in buona parte la rincorsa delle ultime settimane. «Forza, tutti uniti», recita una storia sui social biancorossi con le immagini del gruppo capitanato dal presidente Santopadre insieme al tecnico Caserta, seguiti dai direttori Giannitti e Comotto e dalla squadra. I tifosi, invece, già durante l’importante appuntamento con la Sambenedettese hanno voluto dare coraggio al gruppo di Caserta con i fuochi d’artificio sparati, nell’intervallo del match fuori lo stadio. Ieri, invece, uno striscione di incoraggiamento, una dimostrazione di vicinanza in questo anno che ha visto i tifosi costretti a restare fuori. I sostenitori biancorossi chiedono alla squadra «Cuore, tigna e sudore» per l’appuntamento di domenica «Avanti Ac Perugia, nostro ostinato amore», firmato dagli ultras della Curva Nord.