Dragan Travica esamina il momento-no della sua Sir Safety Conad Perugia

28.10.2021 16:00 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Dragan Travica esamina il momento-no della sua Sir Safety Conad Perugia

La Sir Safety Conad Perugia si prepara alla trasferta di mercoledì 3 novembre a Taranto. Nell’ambiente bianconero, intanto, si sta metabolizzando la sconfitta maturata sabato scorso contro Trento. Di situazioni simili ne ha vissute tante l’esperto palleggiatore Dragan Travica che ha detto: «È stata una grande impresa di Trento che, al di là dei pronostici, ha vinto giocando una grande pallavolo. Si può dire che ha strameritato, quando l’avversario riesce ad essere forte per tutta la partita gli va reso merito. Nelle prime due giornate di campionato hanno giocato con formazioni diverse ma sono riusciti ad essere ugualmente fluidi, non so se è una sorpresa, ma se hanno giocato così bene significa che in palestra hanno avuto modo di provare molto tale assetto. I giocatori sono molto forti, li conosciamo, per cui non si deve essere stupiti. Anche noi nel terzo set abbiamo cambiato formazione, la differenza è che noi non l’avevamo provata per nulla e dunque non siamo riusciti a trovare concretezza. Io sono entrato ma non sono riuscito a dare un gran contributo, non è andata come speravo, l’importante però è aver dato tutto. Forse agli occhi di chi ci guarda sembra che non abbiamo fatto il massimo, ma l’impegno che abbiamo messo è stato alto. Nella pallavolo c’è chi vince e c’è chi perde. Capisco che il tifoso voglia sempre vedere giocare benissimo la sua squadra ma in campo ci sono situazioni complicate e non sempre si riesce a fare ciò che ci si prefigge. Nello spogliatoio c’è un buon clima».