La squadra del Perugia ha lasciato il Curi alle 2.30 tra la contestazione

15.08.2020 10:23 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Claudia Marrone
La squadra del Perugia ha lasciato il Curi alle 2.30 tra la contestazione

Rigori fatali per il Perugia, che dopo sei anni deve dire addio alla Serie B: i playout, infatti, hanno premiato il Pescara, condannando gli umbri alla retrocessione in C. Tra la rabbia dei tifosi che, come riferisce calciogrifo.it, hanno contestato pesantemente la squadra, fuori dallo stadio, al termine del confronto, quando i calciatori biancorossi hanno lasciato l'impianto.
Attimi di tensione già nel pomeriggio, comunque, con il Perugia accolto al "Curi", teatro del match, con con cori e fischi. Insulti poi al presidente Massimiliano Santopadre, invitato a lasciare la società.