"Per la vittoria decisivi gli ingressi di Kouan, Ferrarini e De Luca: vincere a Ferrara è tanta roba"

01.11.2021 18:22 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
"Per la vittoria decisivi gli ingressi di Kouan, Ferrarini e De Luca: vincere a Ferrara è tanta roba"

Il colpo del Perugia è arrivato in casa della Spal al termine di una gara ricca di occasioni e di emozioni. Come si legge a firma di Domenico Cantarini su Calciogrifo.it, un legno per parte, un rigore per parte e le due reti biancorosse di Curado e De Luca, in mezzo il momentaneo pari di Mancosu. “Partita bella, molto aperta”, ha detto Alvini in conferenza stampa.

“Quando trovi dall’altra parte Pep (Clotet, ndr) te la giochi, la possono vincere entrambe le squadre. Alla fine l’abbiamo vinta noi e devo dare merito ai calciatori. Quando vai nel duello uno contro uno – ha aggiunto l’allenatore biancorosso – si creano tante occasioni. È una vittoria significativa, venire al Mazza e fare tre punti è tanta roba. Merito anche ai tifosi che ci hanno seguito”.

La ricetta del successo per Alvini è abbastanza chiara. “Il Perugia ha avuto qualcosa in più nei cambi, a un certo momento della partita gli ingressi di De Luca, Kouan e Ferrarini ci hanno ridato l’idea iniziale di far male in un certo modo. La partita è stata sul filo del rasoio, i nostri cambi hanno aggiunto qualcosa”.

Per la prima volta il Grifo ha incassato una rete in trasferta e “l’errore sta a monte, nel non aver contrastato il cross. Per me quindi l’errore è prima, non nella marcatura. Dispiace per Chichizola ma alla fine abbiamo vinto e qui il Perugia non c’era mai riuscito”.

Infine il pensiero speciale. “Questa vittoria -ha concluso Alvini – la voglio dedicare al mio migliore amico che in settimana ha perso suo padre. Vincere qua è bello e la dedica è per lui, anche se non lo sa”.