"Io merito di stare in questa Serie A: sono straconvinto di ciò e l'ho dimostrato quest'anno"

14.05.2021 19:30 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
"Io merito di stare in questa Serie A: sono straconvinto di ciò e l'ho dimostrato quest'anno"

Serse Cosmi, allenatore del Crotone, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine del match vinto 2-1 contro il Verona: "Sono molto soddisfatto, la squadra da subito ha avuto il piglio giusto, è stata in campo come spesso è successo, almeno da quando sono arrivato io. Abbiamo commesso meno errori in fase difensiva, siamo tornati, dopo la parentesi Roma ad essere quelli che spesso siamo stati in fase offensiva. Sono contento per la squadra, la vittoria è un toccasana, ti fa arrivare a fine campionato con l’obiettivo che ci era stato chiesto, quello di non arrivare ultimi".

Come analizza il match?
"Mi dispiace per Cordaz, di solito è sempre bersagliato dalle critiche, non è bello. Messias e Ounas? Possono giocare in tante squadre. La storia di Messias la conoscete, quella di Ounas se non la conoscete ve la racconto io: è un giocatore che se si vuole far male da solo ci sta riuscendo, se decide di fare quello che il padreterno gli ha donato può dire la sua in una grande squadre. Simy ha fatto la miglior gara da quando è qua. Ma oggi per lui è più importante fare queste prestazioni".

Ha schierato i migliori nonostante la situazione.
"A me non piacciono i debutti tanto per, perché la mia storia è è fatta di debutti veri. Fabio Gatti ad esempio, non l’ho mai visto giocare e l’ho fatto entrare contro il Brescia di Baggio in una partita importantissima per il Perugia, ma nei potrei citare tantissimi. Non mi piacciono i debutti a tre minuti dalla fine, per me la serie A ha un valore, ci sono arrivato partendo dalla prima categoria. Chi gioca in serie A deve meritarlo".

Come giudica la stagione?
"Tranne la partita di Bergamo e di Roma, dal risultato ingiusto, siamo sempre stati dentro le partite. Se calcoliamo i primi tempi avremmo 11 punti in più, siamo stati fino al 92’ nella partita scudetto dell’Inter. Siamo stati spesso superiori in molti casi, solo casualmente non siamo stati premiati".

Vedremo Cosmi sulla panchina del Crotone?
"Le società prendono le decisioni, io accetto tutto. Sono pronto a tutto, mi sento dentro questa serie A. Volevo dimostrare a me stesso di poterci stare, sono straconvinto che questo sia il mio campionato".