ESCLUSIVA Rajkovic "Ho avuto una richiesta dal Perugia, ma non ci sono le condizioni. Voglio la A"

17.11.2019 20:14 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Alessio Alaimo
ESCLUSIVA Rajkovic "Ho avuto una richiesta dal Perugia, ma non ci sono le condizioni. Voglio la A"

“Mi sto allenando con il Partizan Belgrado, voglio essere pronto per quando firmerò con una scusa”. In piena forma e pronto a giocarsi le sue carte in un progetto a lui ideale, Slobodan Rajkovic è pronto a tornare protagonista. E parla a TuttoMercatoWeb.

Con il Partizan si allena pensando all’Italia?
“Il mio primo pensiero è l’Italia, certo. Con il Partizan Belgrado mi sto allenando. Sono in forma. E pronto per fare bene”.

A lei ha pensato il Perugia recentemente...
“Si. È vero. Ho avuto qualche richiesta, ma non ci sono state le condizioni. Sono arrivato al Palermo in Serie A. E voglio giocare ancora in Serie A. Altrimenti mi guarderò intorno”.

Anche per la Salernitana poteva essere il rinforzo ideale.
“Abbiamo parlato. Così come con Brescia, Genoa, Salernitana e Parma. Non voglio andare tanto per andare, le trattative devono soddisfare tutti”

Beh, col Genoa sembrava fatta...
“L’offerta del Genoa era buona, ma una persona che oggi non è più in rossoblù - e non mi riferisco al mister - ha parlato male di me dicendo che avessi dei problemi e ha creato qualche difficoltà. E quando girano le voci, tutti ci credono anche se non sono vere”.

Insomma, Rajkovic sta bene e vuole giocarsi le sue carte.
“Sto bene, sono in forma. Mi dispiace che al Genoa abbiano creduto a questa persona”.

Beh, questa persona di cui parla oggi non è più al Genoa. Se il Grifone richiamasse risponderebbe presente?
“Sicuramente si”.

Un occhio alla A: il difensore che le piace di più?
“Guardo tutto il calcio, non solo la A. Mi piace molto Koulibaly, anche se quest’anno non sta facendo benissimo. Ma è una persona come tutte le altre. È normale fare qualche errore”.

E in A magari, a breve, ci torna anche lei.
“Mi sto allenando. Sto bene pronto per rientrare subito. Mi sento bene”.