Per combattere il degrado al "Quattro Stagioni" di San Sisto scende in campo Assoutenti

11.07.2020 14:30 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Per combattere il degrado al "Quattro Stagioni" di San Sisto scende in campo Assoutenti

Ancora difficile la situazione del Residence 4 Stagioni di San Sisto, da anni abbandonato e occupato abusivamente. La situazione di degrado e allarme ha innescato una petizione popolare che ha raccolto 700 firme (a giorni verranno depositate in Comune) e giovedì sera ha portato a un affollato e animato incontro pubblico tra 250 residenti e le istituzioni, con l’assessore Luca Merli e il consigliere Nicola Volpi. In prima fila il problema della sicurezza legata al destino dell’immobile abbandonato. «E’ di proprietà dell’Inail che ha manifestato al Comune la volontà di metterlo all’asta» racconta Enzo Gaudiosi, presidente regionale Assoutenti che affianca il comitato cittadino nella mobilitazione. Un impegno che non risolve il problema («anche l’assessore ha espresso preoccupazione») soprattutto per i tempi lunghissimi dell’operazione. E rilancia. «L’immobile non può essere lasciato così. Al di là della gestione, l’Inail deve mettere la zona in sicurezza e garantire protezione. Incontrerò i nostri legali per capire come andare avanti». Soluzione in arrivo invece per la gestione dell’area verde adiacente il Residence. Sarà affidata ad Assoutenti che ha partecipato al bando comunale. «Manca solo la firma - dice Gaudiosi –. Il nostro progetto vuole rivitalizzare e rianimare la zona, anche di sera, con attività all’aperto, dal cinema alla danza»