Medaglie e soddisfazioni per l'atletica umbra ai campionati italiani Junior e Promesse di Grosseto

14.06.2021 12:00 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Medaglie e soddisfazioni per l'atletica umbra ai campionati italiani Junior e Promesse di Grosseto

Ci sono segnali che fanno ben sperare per il futuro. L'Umbria è salita sul podio ai campionati italiani junior e promesse di atletica leggera di Grosseto. Così, dopo l’argento di Gregorio Giorgis (Libertas Città di Castello) nel lancio del martello con 71.28, è arrivato il secondo posto anche per Francesca Zafrani (Arcs Cus Perugia) nel salto con l’asta Promesse e il bronzo per Federico Mogetti (Libertas Orvieto) nei 1.500 juniores. Francesca Zafrani ha saltato di nuovo 4.10 e conferma il secondo posto dei tricolori indoor, a soli 5 centimetri dalla medaglia d’oro che è stata conquistata da Nathalie Kofler della S.V. Lana - Raika di Bolzano con 4.15. Zafrani ha fallito i tre tentativi a 4.15. Comunque, per la 21enne spoletina allenata da Giacomo Befani, un bene augurante personal best, migliorando il bronzo dello scorso anno. Nell’ultima giornata dei tricolori a Grosseto, per l’Umbria è arrivato anche la bella medaglia di bronzo per Federico Mogetti (2002) che nei 1.500 della categoria Juniores, ha chiuso in 3:55.22. Bel risultato anche per il portacolori della Libertas Orvieto. Tanti i piazzamenti per gli altri umbri nella due giorni grossetana. Niente finale, ma primato personale per Elisabetta Croci (Arcs Cus Perugia). Nei 400 ostacoli junior è terza nella sesta batteria (quattordicesima nella generale) con il personale portato a 1:04.32. Ancora ostacoli, ma questa volta i 100 ostacoli junior, per la compagna di club Maria Giulia Mollari (Arcs Cus Perugia). Per lei sesto posto nella quinta batteria (30esima nel riepilogo dei tempi) con 15.74. Nel martello junior Silvia Frizza (Arcs Cus Perugia) chiude 23esima con la misura di 35.43. I 5000 promesse condizionati come gran parte delle gara del mezzofondo dal clima infuocato, hanno visto Marco Melchiorri (Winner Foligno) chiudere 18esimo in 16:01.69; ritirato il compagno di squadra Filippo Ferri. Bella prestazione nei 3000 siepi junior per la perugina cresciuta nell'Atletica Capanne, in prestito all'Acsi Italia, Chiara Fucelli. Il suo 12:05.94 le è valso il nono posto generale. Nell'asta junior femminile diciottesima piazza per Chiara Marini (Athlon Bastia) che valica i 3.05 prima dei tre errori a 3.20 che avrebbero rappresentato primato personale eguagliato. Nei 400 promesse Delia Bordonaro (Arcs Cus Perugia) resta lontano dal personale chiudendo in 59.24 (sesta nella sua batteria, 31esimo crono). Giulio Frigo (2003 del Gs Filippide, chiude 18esimo nei 200 juniores in 22.08.