La Nestlè Perugina ha donato 90mila uova di Pasqua alle famiglie in difficoltà

08.04.2020 19:07 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
La Nestlè Perugina ha donato 90mila uova di Pasqua alle famiglie in difficoltà

Un bel gesto. Senza dubbio. La Nestlé Perugina ha donato al Banco Alimentare 90 mila uova di Pasqua che i volontari faranno recapitare alle famiglie in difficoltà che rischiano di trascorrere una festività all'insegna delle ristrettezze. “Siamo vicini agli italiani – ha detto Bruno Emmenegger, Business Executive Manager Divisione Dolciari di Nestlé Italiana - L’isolamento da Covid-19 sta generando distanza e, per tante persone, purtroppo, povertà. Noi abbiamo la responsabilità di stare accanto a chi è in difficoltà, offrendo loro l’opportunità di non rinunciare ad una delle tradizioni più importanti, come il regalo dell’uovo di Pasqua. Molte volte i piccoli gesti hanno un grande valore emotivo. Se riusciremo, grazie a Banco Alimentare, a portare un piccolo sorriso in queste famiglie, a queste persone, avremo raggiunto il nostro obiettivo. Consapevoli certamente che non risolveremo il problema, almeno riusciremo a donare un piccolissimo gesto di affetto.”