Il ricordo di Renato Curi: oggi è stata la giornata della memoria

30.10.2020 19:30 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Gaetano Mocciaro
Il ricordo di Renato Curi: oggi è stata la giornata della memoria

Il trenta ottobre 1977 a Perugia muore Renato Curi. Nello stadio umbro si sta giocando la partita tra i biancorossi e la Juventus: la squadra guidata da Ilario Castagner è protagonista di un ottimo avvio di stagione. E' un Perugia che gioca bene e che crea difficoltà agli avversari più titolati. Quel giorno la partita si gioca sotto una pioggia battente e nel secondo tempo, trascorsi cinque minuti, Curi si accascia improvvisamente a terra dopo uno scatto. Tutti iniziano a gesticolare, facendo capire che si trattava di qualcosa di grave: arriva la barella, i medici praticano a Curi il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca. Viene trasportato al Policlinico di Perugia dove però arriva già morto. Le polemiche si scatenarono anche perché dopo l'autopsia il il professor Severi sostenne che era stata trovata una "malattia cronica del cuore capace di dare una morte improvvisa". Curi era un centrocampista, nato a Giulianova nel 1953.