Chi era il pilota morto ieri all'Autodromo di Magione

29.06.2020 14:38 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Chi era il pilota morto ieri all'Autodromo di Magione

Ieri all'Autodromo Borzacchini di Magione è morto l’avvocato Pasqualino Amodeo, decano dei piloti ascolano, che per tanti appassionati di motori ha rappresentato un punto di riferimento per decenni. Aveva 72 anni, lascia la moglie Sara e due figlie. Amodeo si trovava a Magione per partecipare all’Individual Races Attack all’autodromo ‘Borzacchini’. Era la prima manifestazione automobilistica a ripartire dopo l’emergenza coronavirus, che fra l’altro aveva causato anche l’annullamento della Coppa Teodori. Amodeo era appena rientrato ai box, alla guida della sua Alfa Romeo 33, dopo aver svolto un turno di prove libere quando è stato colto da un arresto cardiaco. Immediatamente è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato d’urgenza all’ospedale di Perugia, dove è morto nel primo pomeriggio. Una vera e propria tragedia, che ha scosso gli appassionati ascolani. Di recente aveva avuto qualche piccolo problemino di salute, ma niente avrebbe fatto pensare a questo triste epilogo.