"Cari amici perugini evitate assembramenti nei parchi!"

28.02.2021 09:30 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
"Cari amici perugini evitate assembramenti nei parchi!"

Il Comune di Perugia lascia i parchi aperti sia oggi che domani, ma ci saranno controlli rigorosi da parte delle forze dell’ordine per scongiurare assembramenti di ogni tipo, con i giochi per bambini che restano vietati. E’ questo il senso del messaggio dell’assessore alla Sicurezza, Luca Merli, che ieri ha lanciato l’ennesimo appello alla prudenza ai perugini. «Abbiamo deciso di lasciare le aree verdi e i parchi aperti perché comprendiamo che la gente abbia bisogno di uscire e divagarsi un po’ – spiega – ma rinnoviamo la massima prudenza alle famiglie, ai giovani: bisogna ricordare a tutti che si possono frequentare gli spazi verdi vicino a casa e che non bisogna affollarsi nelle aree più grandi». «Per questo – continua l’assessore – abbiamo concordato con la Questura che verranno effettuati controlli rigorosi e assidui, per evitare che vengano mantenute le distanze o che la gente si assembri. Il nostro invito è sempre quello del rispetto delle regole: distanziamento e mascherine». Il timore è infatti proprio quello che con un fine settimana di bel tempo come questo, la gente si riversi nei parchi. Ma l’amministrazione comunale ha valutato che una chiusura potesse essere più dannosa e per questo li ha lasciati aperti con un servizio di vigilanza che sarà rafforzato. Viene prorogata l’ordinanza comunale nel frattempo che prevede che si debba rientrare nella propria abitazione entro le 21 e che non si possa uscire prima delle 5 del mattino. Resta il divieto di consumare cibi e bevande all’aperto, e si recarsi nei negozi in due o più persone: può farlo soltanto una persona all’interno del nucleo familiare. E ribadito il divieto di stazionare sulle scalette del Duomo di San Lorenzo in piazza Iv Novembre, di frequentare i Giardini Carduci e di sedersi sulle scalette che portano alla Sala dei Notari.