Aveva contattato giocatori di altre società a stagione in corso per portarli nel proprio club: squalificato!

30.11.2020 12:51 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
Aveva contattato giocatori di altre società a stagione in corso per portarli nel proprio club: squalificato!

Occhio a contattare giocatori di altre società per invitarli a venire a giocare nella propria squadra la stagione successiva. Non rischiano solo figuracce per esser messi alla berlina per non rispettare le regole, ma si viene poi pure sanzionati. Un comportamento scorretto che può avvenire di frequente, ma che se denunciato agli organi competenti viene smascherato. Questo il senso della sentenza. É stato infatti appena emesso un provvedimento di condanna per chi lo ha fatto. Sanzioni emesse dalla Procura Federale della Figc nel procedimento avverso Alessandro Accioli e Nario Meacci (molto conosciuto anche in Umbria per la lunga militanza calcistica e per i tanti rapporti intrattenuti con dirigenti di varie società), presidente e dirigente della società Asd Cortona Camucia Calcio. Il presidente ha consentito e comunque non impedito al proprio dirigente Meacci di contattare senza il preventivo nulla osta della società di appartenenza, alcuni calciatori in costanza di vincolo di tesseramento nella s.s. 2019/2020 per la F.C. Tuscan Accademy A.S.D, allo scopo di convincerli a trasferirsi per la corrente s.s. 2020/2021 al Cortona Camucia. Quest'ultima è stata così condannata, per responsabilità diretta ed oggettiva, a 400 euro di multa, mentre è stato squalificato per un mese lo stesso presidente Accioli e per due mesi il dirigente Meacci.