"Vi vogliamo così": la macabra contestazione a Perugia verso la società biancorossa e tre giocatori

15.08.2020 18:46 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
"Vi vogliamo così": la macabra contestazione a Perugia verso la società biancorossa e tre giocatori

La retrocessione in Serie C arrivata nella serata di ieri dopo la sconfitta ai rigori contro il Pescara ha fatto esplodere la rabbia e la contestazione in casa Perugia con circa un migliaio di tifosi che si sono assiepati per insultate dirigenza e giocatori con Massimiliano Santopadre e Pietro Iemmello maggiormente bersagliati. Ma la contestazione non è finita lì e ha assunto toni più macabri. In una zona periferica della città, ovvero a Casenuove di Ponte della Pietra, nella notte sono stati appesi a un cavalcavia quattro fantocci rappresentanti giocatori (tre manichini portavano i numeri di maglia 9, 23 e 27, ovvero quelle di Iemmello, Falzerano e Di Chiara) e dirigenza con uno striscione che recitava “Vi vogliamo così”.