"La differenza in campo non si era vista nemmeno tra Fermana e Cesena: per noi un gol 'manifesto' di questo Perugia"

15.02.2024 12:25 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
"La differenza in campo non si era vista nemmeno tra Fermana e Cesena: per noi un gol 'manifesto' di questo Perugia"

“Dico che se non si sono visti i punti di differenza tra noi e la Fermana, non si erano visti neanche quelli tra Cesena che sta ammazzando il campionato la Fermana che ha vinto l’86º con un colpo di Shpendi”. Così Alessandro Formisano a fine gara nelle dichiarazioni raccolte da Grifotube di Marco Taccucci.

“Va dato merito a una Fermana che si è difesa con ordine con voglia e con grande orgoglio. C’è l’avversario sempre in campo: non è scontata questa vittoria non è scontata per come maturata non è scontata come la mia squadra l’ha cercata fino all’ultimo secondo.

E non è scontata per chi ha confezionato il goal della vittoria è un goal “manifesto” e conferma quanto di buono fatto in questi anni: vedere Polizzi che sforna l’ assist e Seghetti che ci porta tre punti vuol dire che qualcosa di buono è stato fatto nel percorso e qualcosa di buono si sta facendo.

Poi c’è l’analisi della gara e e parte da un presupposto tattico: quando una squadra si schiaccia con due linee compatte basse si fa fatica a trovare spazi, noi siamo stati bravi a trovarlo per tre volte nell’aria piccola e il loro portiere è stato bravo a rispondere di no. La partita sembrava stregata ma io lo sapevo; l’avevamo preparata in due giorni sulla falsariga del Cesena. Sapevo che fino all’ultimo secondo avremmo dovuto continuare a palleggiare anche apparentemente in maniera sterile per trovare un buco che alla fine l’abbiamo trovato.

Sono quest partite, con queste difficoltà, che bisogna crescere”.