Il Perugia ha scelto il nuovo attaccante? L'accordo è stato raggiunto durante le feste

04.01.2021 13:31 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Il Perugia ha scelto il nuovo attaccante? L'accordo è stato raggiunto durante le feste

Michele Vano, attaccante classe ’91, di proprietà del Verona, attualmente in forza al Mantova, è vicinissimo al Perugia. La società di Pian di Massiano, infatti - come scrive La Nazione a firma di Francesca Mencacci - avrebbe già trovato l’accordo con il Verona per il passaggio, a titolo definitivo, dell’attaccante che andrà a rinforzare l’attacco di Fabio Caserta. Se a rinforzare o a completare lo diranno le prossime giornate di calciomercato. Le trattative prenderanno il via oggi, la chiusura il primo febbraio, il Grifo potrebbe fermarsi all’attaccante di peso, ma non perde di vista anche Tommaso Biasci del Carpi. Andiamo con ordine: il Perugia si è mosso in anticipo, l’obiettivo è quello, intanto, di colmare l’ultimo tassello libero nella lista con un giocatore che possa arricchire il parco-attaccanti a disposizione del tecnico. La prima ricerca è stata per portare a casa un calciatore che avesse caratteristiche differenti rispetto a quelle dei giocatori già in rosa. L’identikit è quello dell’attaccante classe ’91, il club di Pian di Massiano quindi ha già intavolato la trattativa con il club che due anni e mezzo fa prese Samuel Di Carmine. L’obiettivo è quello di rilevare il cartellino che il Verona ha acquisito in estate dal Carpi dopo l’importante stagione di Vano. L’accordo sarebbe già stato trovato, ora l’ultimo passo, questa settimana, l’incontro con il calciatore per i dettagli sull’ingaggio. Intanto questa operazione, che pare al capolinea, poi inizierà un altro mercato, quelle delle entrate che seguiranno però le uscite. L’idea di portare in biancorosso anche Biasci, infatti, non sfuma, ma il diesse Giannitti deve prima operare in uscita per poter liberare posti. Le intenzioni, ma dovranno arrivare offerte, sono quelle di cedere i calciatori in esubero: tra scontenti e chi cerca più spazio, il Grifo pensa alle cessioni di Falzerano e Moscati.