I punto sul mercato del Perugia: qualche cessione e pochi innesti, ma di qualità

28.12.2020 18:30 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
I punto sul mercato del Perugia: qualche cessione e pochi innesti, ma di qualità

Non sarà un mercato ricco di operazioni. Scrive Francesca Mencacci su La Nazione che ci saranno pochi interventi mirati quelli che porterà a termine il club biancorosso nella finestra di gennaio. Santopadre, Giannitti, Comotto e Caserta hanno già avuto un primo confronto per fare il punto della situazione, un nuovo appuntamento è previsto prima della ripresa delle attività, giovedì. I piani sono piuttosto chiari: qualche cessione in mezzo al campo (ci sono giocatori che vorrebbero trovare più spazio) e un giocatore in attacco con caratteristiche differenti rispetto ai calciatori attualmente in rosa. Il calciomercato aprirà i battenti il 4 gennaio, in lista c’è ancora un posto libero a prescindere dalle cessioni, il Perugia comunque cercherà di trovare una collocazione a due centrocampisti, Falzerano e Moscati che in questa prima parte di stagione hanno avuto poco spazio. O meglio Moscati è stato protagonista della rinascita biancorossa, poi però ha solo fatto panchina, è in scadenza di contratto e vorrebbe una stagione da protagonista. Il Perugia potrebbe cercare una soluzione che però dovrà essere di gradimento del calciatore. Qualche screzio, poi superato, con il tecnico, qualche panchina di troppo e un po’ di malumore: questa la situazione che vivrebbe Marcello Falzerano che in questa prima parte di stagione ha giocato solo spezzoni di gara senza mai trovare continuità. In mezzo al campo, poi, ci sono altre situazioni da sistemare, il contratto in scadenza di Dragomir (le parti hanno un appuntamento a gennaio) e qualche offerta arrivata per Kouan. Ma sistemando le due pedine in uscita, non ci saranno altre rivoluzioni in mediana. Capitolo attacco: Simone Simeri del Bari sarebbe più un’idea di Fabio Caserta. La società però sta valutando altri profili per completare il pacchetto avanzato. Si cerca un calciatore con caratteristiche differenti rispetto ai giocatori attualmente in rosa, dando così la possibilità all’allenatore di cambiare anche modulo di gioco, se necessario. In difesa, invece, non sono previsti movimenti, anche se Sgarbi, che è in scadenza, potrebbe avere delle offerte. Il Perugia vuole però avere scelta nel reparto arretrato.