Nella Superlega di volley maschile altra giornata quanto mai intensa

26.11.2022 15:00 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Nella Superlega di volley maschile altra giornata quanto mai intensa

Con i Block Devils già campioni d’inverno e dominanti anche nel recupero di giovedì con Modena, la Regular Season di SuperLega Credem Banca si avvicina al termine del girone di andata, quando mancano tre turni al giro di boa. Otto squadre in sette punti certificano una graduatoria ancora tutta da scrivere, con in palio la qualificazione ed il piazzamento ai Quarti di Del Monte® Coppa Italia: Verona, Cisterna e Modena sono appaiate alle spalle di Perugia e della prima inseguitrice Trento, Civitanova e Piacenza momentaneamente al settimo posto, seguono Milano e Monza.

Il 9° turno si apre con Itas Trentino - Allianz Milano, in diretta su RAI Play 2. Un successo dei padroni di casa potrebbe regalare una volata serena in ottica Del Monte® Coppa Italia ad Angelo Lorenzetti, mentre un colpo esterno dei meneghini, vittoriosi 2 volte su 19 con l’Itas, rilancerebbe la truppa di Roberto Piazza ai piani alti. I trentini hanno visto interrompersi la striscia positiva al PalaBarton dopo essere passati in vantaggio, ma almeno per tre set hanno giocato allo stesso livello degli umbri, mentre il sestetto ambrosiano, nel posticipo di lunedì in casa con Piacenza, ha dovuto ridisegnare la formazione accarezzando più volte il colpo del KO, ma proprio nel finale ha ceduto il passo al tie break. Riflettori accesi su Riccardo Sbertoli, ex dei milanesi. In Regular Season sul fronte trentino Daniele Lavia è a 6 punti dai 1500, sul fronte opposto Nicola Paresi è a 1 gara dalle 300 disputate.

Domenica, alle 18.00, la Top Volley Cisterna prova a portare a termine un’impresa che finora ha visto fallire tutti, ovvero fermare la Sir Safety Susa Perugia, leader imbattuta della classifica e protagonista di 21 vittorie su 22 precedenti con il team laziale. I Block Devils, matematicamente campioni d’inverno già da domenica scorsa, giovedì hanno piegato anche Modena 3-0 nel match di recupero della 5a giornata incrementando ulteriormente il proprio bottino. I pontini, invece, dopo il brillante successo casalingo con il massimo scarto contro Civitanova, hanno portato via un punto prezioso all’Arena di Monza rimanendo in lizza per qualificarsi alla Coppa Italia da testa di serie. Nel roster di casa figura un ex bianconero, lo schiacciatore Denys Kaliberda. Petar Dirlic insegue il punto n. 500 in Regular Season.

Alle 18.00 è in calendario anche il match tra Gas Sales Bluenergy Piacenza e Cucine Lube Civitanova, appaiate in classifica a quota 12 e pronte a giocarsi 3 punti pesanti per la griglia di Coppa Italia. Dopo essere approdati agli Ottavi di CEV Cup, nel posticipo di SuperLega a Milano gli emiliani hanno acciuffato una vittoria chiave dimostrando solidità mentale. Reduci dall’impresa di spessore a Tours nella Pool C di Cev Champions League, i cucinieri sono rimasti ai box per il rinvio del match con Siena e sono tornati al completo per preparare una sfida molto sentita anche dai tifosi vista la presenza di ex biancorossi illustri: Enrico Cester (6 attacchi vincenti ai 1500 in carriera), Yoandy Leal, Ricardo Lucarelli e Robertlandy Simon. Quest’ultimo è in dubbio per i postumi di una contusione in allenamento. Tra gli ospiti, Ivan Zaytsev è vicino ai 400 ace. Al centro Simone Anzani cerca l’attacco vincente n. 1500 e 2 block per raggiungere i 700 muri.

Reduce dalla sconfitta a Perugia nel recupero della 5a giornata, ma carica per la qualificazione agli Ottavi di CEV Cup centrata la settimana scorsa, la Valsa Group Modena torna tra le mura amiche per sfidare alle 18.00 la WithU Verona. Si tratta di uno scontro diretto per la classifica, visto che emiliani e scaligeri coabitano il terzo posto con Cisterna a quota 14 punti, alle spalle di Perugia e Trento. I giganti veneti vengono dalle vittorie casalinghe ottenute con il massimo scarto nella sfida delicata con Monza e nel derby regionale con Padova, ma non hanno una tradizione favorevole al cospetto dei gialli, sconfitti solo 7 volte in 40 confronti. Earvin Ngapeth punta a raggiungere i 2500 punti nelle stagioni regolari, traguardo che ora dista 4 sigilli.

Con il rinvio dell’incontro a Civitanova, sono salite a due le gare da recuperare per l’Emma Villas Aubay Siena, momentaneamente fanalino di coda in SuperLega Credem Banca con 3 punti ma solo sei gare giocate. Nel posticipo delle 20.30 con diretta RAI Sport, i toscani vogliono far valere il fattore campo con la Gioiella Prisma Taranto per agganciare i pugliesi, penultimi con 3 punti in più. Sono 2 i precedenti con una vittoria a testa. Gli ospiti vengono da un match amaro, iniziato con un buon primo parziale al PalaMazzola contro Modena, poi proseguito con un set perso al fotofinish e la progressiva crescita dei rivali. Tre ex nei roster: Filippo Pochini lo scorso anno militava nel Club pugliese, Marco Falaschi e Manuele Lucconi nel 2019/20 giocavano a Siena. Il centrale Omar Biglino è alla presenza n. 200 in carriera, il compagno di reparto Fabio Ricci è a 3 attacchi vincenti dai 500 in Regular Season e a -11 dai 1000 punti in carriera.

Nell’altro posticipo, sempre alle 20.30, la Pallavolo Padova, decima forza del tabellone con una gara da recuperare, ospita alla Kioene Arena una Vero Volley Monza orfana del centrale Gabriele Di Martino, infortunatosi nel match di sabato con Cisterna e costretto ad almeno un mese di stop per una lesione del muscolo adduttore destro di grado intermedio. La Vero Volley si è subito tutelata re-ingaggiando da Cantù il classe 2003 Gianluca Rossi, e potrà contare su due ex patavini, Stephen Maar in banda e Jan Zimmermann in cabina di regia. Si tratta del confronto n. 24 tra i due team, nei precedenti sono i padovani ad avere il naso avanti con 12 vittorie a 11. Tanta voglia di riscatto nel sestetto di casa dopo la sconfitta netta a Verona di lunedì sera, euforia sul fronte opposto per il 3-2 acciuffato sabato all’Arena di Monza contro Cisterna, risultato valso 2 punti per Grozer e compagni, noni a quota 9.