Il punto in casa Perugia in vista della trasferta a Pescara: tra recuperi e defezioni

08.07.2020 13:27 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Il punto in casa Perugia in vista della trasferta a Pescara: tra recuperi e defezioni

Una vittoria, un pareggio e due sconfitte: questo lo score del Perugia dopo la ripresa, stesso percorso quello fatto dal Pescara. Scrive Francesca Mencacci su La Nazione che l’ultimo trend non è l’unico punto in comune tra il Grifo e il suo prossimo avversario: entrambe le squadre non avrebbero meritato gli ultimi risultati, inoltre entrambe hanno accarezzato e non solo le zone play off nel corso della stagione. Alla fine del girone di andata i biancorossi avevano 27 punti, il Pescara invece 26. Con il Grifo nei play off, gli abruzzesi vicini. Anche oggi i biancorossi conservano un punto di vantaggio: 40 per la squadra di Cosmi, 39 per quella affidata nelle ultime ore a Sottil. Al giro di boa, il Perugia ha cambiato il tecnico, passando da Oddo a Cosmi, dopo la prima di ritorno il Pescara ha scelto di affidarsi a Legrottaglie per Zauri. E anche qui i risultati dei due allenatori sono di fatto identici. Altro punto di contatto tra le due squadre che si affronteranno è la poca confidenza con il gol, soprattutto nell’ultimo periodo: gli abruzzesi infatti hanno realizzato dodici gol in più dei biancorossi. Siamo di fronte a due squadre, deluse dalla stagione, che occupano, anche immeritatamente alla luce delle ultime prestazioni, posizioni in classifica pericolose. Serse Cosmi è un ex, Sottil è un ex giocatore di Cosmi, i due hanno lavorato insieme nel Genoa. Melchiorri è un altro ex, corteggiato la scorsa estate e anche nel mercato di gennaio. Senza contare l’assalto al bomber Iemmello da parte del Pescara nell’ultimo giorno di trattative invernali. Tanti punti in comune, tanti incroci e un finale di campionato da scrivere nel modo migliore. Il Perugia venerdì sera proverà a ribaltare gli ultimi risultati: il presidente Santopadre anche ieri ha parlato con la squadra. Per sottolineare che certi atteggiamenti non sono più tollerati e per caricare il gruppo in vista di un ciclo che può essere appaganete quanto terribile. Il tecnico biancorosso si presenta a Pescara ancora una volta con il gruppo in piena emergenza. Rispetto all’ultima gara, Cosmi perde Sgarbi e Falzerano, mentre recupera Di Chiara (che ha scontato le due giornate di squalifica) e Falasco che ha smaltito il problema muscolare. Non ci saranno Gyomber e Angella: il primo torna a disposizione con la Cremonese, il secondo potrebbe forse dare la sua disponibilità per Cosenza. Buone notizie arrivano da Vicario che ieri si è allenato con il gruppo, anche Falcinelli ha dato segnali e potrebbe quindi dare la sua disponibilità per la panchina. In difesa, a conti presto fatti, il tecnico può contare solo su Rosi, Rajkovic e Falasco. In mezzo al campo, Cosmi dovrà sostituire Falzerano con Kouan e Dragomir in ballottaggio per un posto. Rebus, invece, in attacco, con Iemmello e Melchiorri che partono in vantaggio. Ma ci sono ancora due sedute di allenamento per fare il punto della situazione.