Il Gubbio riparte ancora con ambizioni: i programmi del presidente Sauro Notari

14.06.2021 15:00 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Il Gubbio riparte ancora con ambizioni: i programmi del presidente Sauro Notari

Riparte il Gubbio per una nuova stagione di soddisfazioni. A fare il punto è Euro Grilli sul Corriere dell'Umbria. Un’ amichevole con il coinvolgimento di tanti campioni e con l’incasso in beneficenza, ristrutturazione dello stadio e il progetto tecnico con i primi ingaggi già in settimana. Il presidente Notari fa il punto su tutto. “Per il periodo di Ferragosto stiamo organizzando una amichevole che è nata da un colloquio con il mio amico Eranio. L’ ex calciatore del Milan, che conosce bene Torrente per averci giocato insieme nel Genoa ed è stato per tante stagioni compagno di squadra anche di Gianluca Signorini, il papà di Andrea il nostro centrale di difesa, mi ha rivelato un’idea che mi ha subito trovato d’accordo: organizzare un'amichevole al “Barbetti” con tanti campioni del passato come Ravanelli, Tacconi, Giunti e tanti altri. L’incasso sarà devoluto a favore dell’associazione che aiuta Alessio Cacciapuoti rimasto ferito in maniera grave nel disastro Greenvest del 7 maggio scorso. A questa amichevole speriamo possa esse- re presente anche Alessio, per noi sarebbe la soddisfazione più bella. Mi incontrerò in queste ore con il vescovo, Monsignor Luciano Paolucci Bedini con il quale analizzeremo la possibilità di usufrui- re dello stadio “Beniamino Ubaldi” per il settore giovanile, nell’ambito del rilancio dell’intero complesso a cui sta lavorando la Diocesi”. Poi sullo stadio: “Sono partiti i lavori nella zona dove si trovava la vecchia sede. Sarà realizzata un’area tecnica con sala di videoproiezioni dove il mister e la squadra analizzeranno i filmati delle squadre avversarie per preparare le partite, ma anche punti di riferimento per il nostro diesse e per il sottoscritto, fermo restando che l’ufficio di presidenza resterà nella nuova palazzina. Mercoledì partiranno anche i lavori al terreno di gioco”. Infine la squadra. “Tutte le sere alle 21,30 mi sento con Mignemi che sta facendo un buon lavoro. C’è tanta carne al fuoco e in stretto contatto con mister Torrente speriamo di po- ter chiudere i primi colpi nel giro di pochi giorni, forse già questa settimana. Serve la spina dorsale: portiere, centrale difensivo, centrocampista, centravanti. E poi giovani di qualità, possibilmente di prima fascia provenienti da club di Serie A”.