Decima vittoria per la Bartoccini Perugia in altrettante gare: marcia verso il ritorno in A1!

26.11.2023 19:33 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Decima vittoria per la Bartoccini Perugia in altrettante gare: marcia verso il ritorno in A1!

Il rullo compressore Bartoccini Fortinfissi Perugia non si ferma nemmeno a Brescia. Nel pomeriggio di domenica 26 novembre, al PalaGeorge di Montichiari (BS), le Black Angels, grintose e determinate come sempre, hanno trionfato per 3 set a 0 contro le padrone di casa della BancaValsabbina Millenium Brescia. Sirressi e compagne iniziano così col piede giusto il girone di ritorno della prima fase di campionato. 23-25, 17-25 e 20-25 i parziali delle tre frazioni di gioco. Particolarmente avvincente e combattuto il primo set, in cui la Bartoccini chiude grazie a un ace di Kosareva, mentre nel secondo Perugia ha vita più facile. Il terzo sembra la fotocopia del precedente, ma Brescia tenta una rimonta che si ferma sul 20-21. Mvp una Traballi con alte percentuali e 16 punti personali. La numero 2 sta attraversando un momento strepitoso di forma psico-fisica e Ricci, che se ne avvede, si affida con grande costanza alla vena realizzatrice del martello milanese. Bene anche Kosareva che chiude con 13 palloni a terra. Da segnalare il “minuto di rumore” nel pre-gara per dire no alla violenza sulle donne. Per lo stesso motivo le giocatrici delle due squadre sono scese in campo con un baffo rosso sulla guancia. E adesso sotto col prossimo avversario: domenica 3 dicembre si torna al Palabarton per affrontare una Vtb Fcredil Bologna reduce dal k.o. interno con Talmassons per 1-3. Ma occhio, perché le emiliane furono in grado di mettere sotto pressione le Black Angels nel match d’andata. Dunque l’imperativo rimane sempre lo stesso: piedi ben saldi a terra e guai ad abbassare l’attenzione.  

Si parte con il “minuto di rumore” indetto dalla Lega Volley contro la violenza sulle donne. La Bartoccini Fortinfissi si schiera con il consueto 6+1: Ricci e Montano in diagonale, al centro Cogliandro e Bartolini, in banda Traballi e Kosareva, il libero è Sirressi. Subito un errore di Brescia seguito da un ace di Cogliandro: 0-2 Perugia. Muro Bartoccini ed è 2 a 5 Perugia. Altro ace delle Black Angels stavolta ad opera di Bartolini: 3-7. Si fa sentire anche Traballi e la Bartoccini va sul +5 (4-9). Fast out di Cogliandro e punto di Torcolacci: Brescia accorcia sul 7-9. Attacco fuori di Kosareva e la Bancavalsabbina è a meno uno. Ace di una super Torcolacci ed è 11 pari. Muro su Kosareva e Brescia è per la prima volta avanti (11-12). Time out chiamato da Giovi. Al ritorno in campo Montano gioca bene sulle mani del muro di casa. Brescia trova un break chiudendo una lunga azione: 14-12. Muro su Montano, 15-12. Momento di difficoltà per la Bartoccini. Scacchetti cerca Malik e Brescia vola sul +4. Altro time out chiamato da Giovi. Al rientro arrivano due punti consecutivi per le Black Angels. Sul 17-15 dentro Messaggi in battuta: ricezione non perfetta e Traballi ne approfitta. 17-16. Contrattacco sempre di Traballi ed è di nuovo pareggio sul 17-17. Coach Beltrami ferma il gioco. Dentro anche Atamah, ma Brescia torna avanti con un pallonetto. Si viaggia sul filo dell’equilibrio: ancora Traballi per una Perugia che torna avanti sul 18 a 19. Sul 19-20 dentro pure Braida per Ricci per alzare il muro. Kosareva segna il nuovo +2 Bartoccini (19-21). Brescia però non molla e rimane in scia. Non c’è il tocco del muro su attacco di Kosareva, nuovo pareggio, ma Brescia sbaglia malamente in battuta (22-23). Babatunde sigla il 23 pari, poi Montano regala a Perugia il primo set ball sul 23-24. In battuta c’è Kosareva che lascia partire una cannonata che abbatte Pericati. Ace dell’italo-russa e primo set ad appannaggio della Bartoccini Fortinfissi. 23-25.

Il secondo parziale parte con un punto delle padrone di casa, ma un servizio out riporta subito la parità. Kosareva sbaglia ancora e subito dopo Montano viene fermata dal muro di Babatunde: 4-1. La colombiana si riscatta immediatamente per il punto del 4-3. La palla di Fiorio si insacca, 5-3 per la BancaValsabbina. Perugia rimane comunque attaccata alle avversarie e giunge al pareggio sul 6-6 col muro di Bartolini su Pamio. Brescia torna sul +2 per un fallo di Ricci, ma continua a regnare grande equilibrio. Fiorio spara out ed è di nuovo parità sul 10-10. Muro a uno di Kosareva e la Bartoccini è avanti (10-11). Magia di Ricci per l’11-12. Muro di Bartolini e a metà set le Black Angels vanno sopra di due (11-13). Beltrami chiama il time out. Si torna in campo ed è punto di Malik, ma il pallonetto di Kosareva mantiene le distanze. Va in battuta l’italo-russa e mette in difficoltà la ricezione di casa, Malik spara così fuori. 12-15 e Brescia ferma ancora il gioco. Lungo linea stupendo di Traballi (13-16). Pamio festeggia, ma il primo arbitro dice che non c’è il tocco del muro perugino (13-17). Traballi è scatenata e chiude un bello scambio: +5 Bartoccini sul 13-18. Ricci a una mano per Cogliandro che esplode il punto del 14-19. 14-20 grazie ancora a Traballi: Perugia è un rullo compressore adesso. Giallo per Giovi per un errore su un cambio: Messaggi non poteva entrare. Le Black Angels ad ogni modo non evidenziano cali e il set point arriva agevolmente sul 17-24. Chiude un attacco out di Malik. 17-25 e 0-2 Perugia nel computo dei set.

Si riparte giocando punto su punto. Kosareva piazza un pallone mal calcolato da Scacchetti. 2 a 3 Perugia. Murata Malik e la Bartoccini va sul 3 a 5. Sbaglia Fiorio, 3-6. Sbaglia anche Montano e Brescia torna a meno uno sul 5-6. Nuovo +3 Bartoccini con la solita Traballi e allora Beltrami chiama il time out sul 5-8. Altro break delle Black Angels per il 6-10. Ace di Traballi e si allunga il divario. Perugia allenta un po’ l’attenzione e Brescia ne approfitta per tornare subito a meno uno (11-12). Poco male, le Black Angels tornano di nuovo sul pezzo e si riportano sull’11-16. Punto da incorniciare di Perugia quello del 12-17: a chiudere è il muro di Kosareva, ma da evidenziare un salvataggio pazzesco di Montano. Bartolini spara fuori un primo tempo: break Brescia e 14-17. Murata Cogliandro, 17-19. Pasticciano Pericati e Pamio su una palla importantissima: 18-21. Ace di Babatunde e Brescia torna a meno uno sul 20-21. La Bartoccini dovrà sudare per chiudere il set. Arriva però l’errore della stessa Babatunde e respirano le umbre. Super attacco di Kosareva e i fantasmi si riallontanano. Pamio regala il match point a Perugia sul 20-24. Chiude subito Bartolini. 20-25. Altra vittoria per 3-0 della capolista!

Gaia Traballi, schiacciatrice della Bartoccini Fortinfissi Perugia e Mvp della partita: “È sicuramente stata un’emozione venire a giocare in questo palazzetto. All’inizio si è un po’ sentita. Credo che l’abbiamo vinta nel non perdere la pazienza dove le cose non riuscivano bene con la facilità in cui solitamente in altri momenti ci riescono. Abbiamo voluto questo risultato a tutti i costi. La testa ora va già al match di domenica prossima in casa con Bologna. Loro giocano bene, abbiamo avuto modo di vedere qualche scambio tra le emiliane e Talmassons. Sarà una partita in cui servirà pazienza, ma credo che questo girone d’andata ci ha portato grande consapevolezza nei nostri mezzi e soprattutto nel gruppo che si è venuto a formare. Siamo veramente unite dentro al campo e ognuna conosce il suo ruolo. È questa la nostra forza”.

Irene Maria Ricci, palleggiatrice della Bartoccini Fortinfissi Perugia: “Mi sono affidata molto ai nostri martelli in questa partita, anche perché devo dire che ho sempre gli attaccanti in forma. Questa partita ho mandato tanti palloni a Gaia (Traballi, ndr), la scorsa a Ivonne (Montano, ndr). Io non parto mai premeditata, quando vedo che qualcuna sta al top mi ci affido molto. Devo dire però che siamo spesso tutte in palla e ho un ventaglio di scelte veramente ampio. Sicuramente il gioco sta migliorando, cresciamo sempre di più sia nello stato fisico che mentale. La prossima giochiamo in casa con Bologna e sarà un avversario ostico come tutti. Dovremo partire a mille portando il Palabarton dalla nostra parte. Avremo bisogno del sostegno del nostro pubblico”.  

BANCAVALSABBINA MILLENIUM BRESCIA – BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA 0-3

Set: 23-25, 17-25, 20-25

BANCAVALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Fiorio 8, Pinarello, Scacchetti 1, Torcolacci 10, Pamio 9, Brandi, Malik 4, Babatunde 8, Ratti 1, Pericati (L1). N.e.: Bulovic, Pinetti, Tagliani (L2). All.: Beltrami. Ass.: Cozzi

BARTOCCINI FORTINFISSI PERUGIA: Messaggi, Traballi 16, Atamah, Ricci 1, Braida, Bartolini 6, Montano 9, Cogliandro 7, Kosareva 13, Sirressi (L1). N.e.: Viscioni, Turini, Lillacci (L2). All.: Giovi. Ass.: Marangi

Arbitri: Antonino Di Lorenzo - Denise Galletti

BRESCIA: b.s. 10 ace 3, ric. pos. 69 %, ric. prf. 26 %, att. 41 %, muri 4
PERUGIA: b.s. 9, ace 4, ric. pos. 49 %, ric. prf. 24 %, att. 51 %, muri 6

Durata set: 27’, 22’, 23’
MVP: Traballi