Concluso il torneo provinciale CSI di calcio a 7: trionfo della Cdp Bottega Cornicchia

12.02.2024 14:02 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Concluso il torneo provinciale CSI di calcio a 7: trionfo della Cdp Bottega Cornicchia

La CDP Bottega Cornicchia si laurea campione provinciale di calcio a 7 del torneo CSI di Perugia. Superando per 5 a 1 i veterani de Il Cucuzzaro nella gara giocata come da tradizione all’ Antistadio Curi, la squadra del mister Stefano Sensi si aggiudica il massimo traguardo della competizione arancioblu, volando alle finali regionali. La CDP Bottega Cornicchia, dove CDP sta per “casa del presidente” ovvero Luca Biscarini che della squadra è anche capitano, nasce dopo la pandemia da un gruppo di amici che volevano riprendere a giocare. Un veloce passaparola fra conoscenti per completare la rosa e finalmente si torna ad avere i numeri per scendere in campo. Ma una squadra ancora non c’era: gara dopo gara, cena dopo cena è arrivata la giusta alchimia ed è nata la compagine che poi ha conquistato la finale provinciale. Lo step successivo era quello trovare un giusto torneo dove poter competere, divertirsi e convogliare la giusta carica agonistica: il campionato del Centro Sportivo Italiano di Perugia sembra calzare e partendo dalla seconda divisione, i ragazzi della Bottega Cornicchia si sono ritrovati a vincere la massima serie provinciale. L’allenatore Stefano Sensi confessa come l’obiettivo, dopo l’approdo in Eccellenza, fosse la salvezza almeno in questo primo anno: “Probabilmente la differenza l’ha fatta la motivazione più che la levatura tecnica”. Stefano, mai giocato a calcio, allena da sempre: un affare di famiglia dato che il papà, Mario Sensi, si è seduto su molte panchine umbre. La finale è iniziata molto prima della data effettiva: “L’approccio alla gara è stato molto difficile per noi - continua Stefano Sensi - eravamo considerati sfavoriti e questo ci ha un pò condizionati. Entrati nello spogliatoio però è arrivata improvvisamente una serenità nel gruppo che probabilmente ci ha dato la condizione mentale giusta per affrontare la partita”. Anche dal CSI di Perugia, grande soddisfazione per questo ulteriore campionato che ha visto crescere il movimento del calcio a 7 arancioblu. Claudio Banditelli, vice presidente, sottolinea anche la grande partecipazione di pubblico: “Nonostante la temperatura all’ Antistadio Curi, tante persone a bordo campo hanno assistito alla finale provinciale. Il livello del torneo è diventato tecnicamente interessante ed il CSI non è più solo appannaggio di quei giocatori che hanno lasciato categorie federali ma di chi ancora vuole giocare e far divertire in campo in un torneo di tutto rispetto”.