La Sir Safety Susa Perugia sarà impegnata in Brasile nel mondiale per club

21.10.2022 16:00 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
La Sir Safety Susa Perugia sarà impegnata in Brasile nel mondiale per club

Le voci si rincorrevano già da alcuni giorni e stamattina, con un comunicato diramato dalla Fivb, è arrivata l’ufficialità! La Sir Safety Susa Perugia sarà una delle sei formazioni che si contenderanno, dal 7 all’11 dicembre a Betim in Brasile, il mondiale per club 2022. La società del presidente Sirci ha ricevuto la chiamata in sostituzione del Grupa Azoty ZAKSA Kędzierzyn-Koźle. Avendo il club polacco, originariamente qualificato come vincitore della scorsa Champions League, rinunciato alla manifestazione, la Fivb ha invitato il club successivo classificato all'interno del rispettivo percorso di qualificazione, cioè appunto la Sir Safety Susa Perugia terza nel ranking della passata Champions League.

A far compagnia ai Block Devils in terra carioca ci saranno i connazionali della Trentino Itas, secondi classificato alla scorsa Champions League, i brasiliani del Sada Cruzeiro campione in carica e club ospitante la manifestazione, i brasiliani della Itambè Minas, secondi classificati allo scorso campionato Sudamericano per club, i brasiliani del Vôlei Renata, terzi classificati allo scorso campionato Sudamericano per club ed entrati nel torneo appunto perché il Sada lo è in qualità di club ospitante, ed infine gli iraniani del Paykan Club Teheran, vincitori del campionato Asiatico per club.

Formula consueta per il mondiale per club con due gironi da tre squadre e le prime due classificate per girone che accedono alle semifinali incrociate.

Soddisfazione in seno alla società bianconera alla sua prima storica partecipazione alla kermesse iridata alla quale si presenta con ambizioni importanti.

“Siamo contenti di avere la possibilità di partecipare ad un torneo così importante”, dice il direttore sportivo Goran Vujevic. “Si tratta della prima volta per la nostra società, abbiamo accettato con entusiasmo l’invito della Fivb e certamente andiamo per ben figurare e puntiamo ad arrivare fino in fondo. Le nostre ambizioni sono sempre altissime, non conosciamo ancora la composizione dei gironi, prima di partire avremo un periodo molto impegnativo da affrontare, poi andremo in Brasile a dare battaglia per provare a vincere”.

“È un grande piacere poter partecipare al mondiale per club”, spiega invece coach Andrea Anastasi. “Questa occasione rappresenta una grande soddisfazione per la società che partecipa al torneo per la prima volta ed è una prima volta anche per me non avendo mai disputato un mondiale per club né da giocatore né da tecnico. Andiamo in Brasile per puntare al bersaglio grosso. È chiaro che la parola definitiva spetta sempre al campo, ma il nostro obiettivo è questo. Le avversarie? Beh, Trento la conosciamo benissimo e sappiamo tutti la forza della squadra e le grandi qualità che hanno in rosa. Il Sada è una formazione molto competitiva che ha tanti nazionali brasiliani e mette in campo un livello di gioco importante. Il Minas di Belo Horizonte è un’altra squadra di ottimo livello, un club storico della pallavolo brasiliana. Le altre due formazioni, il Voley Renata ed il Paykan di Teheran, le dovremo conoscere meglio strada facendo”.