"La partita di Modena è un bivio per questo Perugia, anche se il campionato non finisce domani"

11.11.2022 17:12 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
"La partita di Modena è un bivio per questo Perugia, anche se il campionato non finisce domani"

E’ consapevole il tecnico del Perugia, Fabrizio Castori, della grande importanza della gara di domani a Modena per la propria situazione, occupando gli umbri l’ultimo posto della graduatoria. “Siamo ad un bivio della nostra stagione e questa di domani a Modena è una partita delicata – ha ammesso l’allenatore – ed è inutile girarci intorno, ma è una gara importante per la classifica anche se il campionato non finisce sabato. La nostra squadra sta crescendo di condizione e questo è un aspetto che mi conforta molto. Affrontiamo un Modena che è una squadra fisica e pericolosa sul gioco aereo e quindi sulla palle inattive. Dobbiamo farci trovare pronti sotto questo aspetto. Hanno giocatori di esperienza ed essendo una neopromossa viaggia sulle ali dell’entusiasmo. Massimo rispetto per loro ma noi siamo in crescita e vogliamo fare risultato a tutti i costi”. Castori ha detto di volersi affidare domani all’attaccante Di Carmine. “L’ultima volta ha avuto la febbre, altrimenti avrebbe giocato lui a Frosinone. Contro la Reggina stavamo 3 a 0 e nel secondo tempo non avevo bisogno di una punta. Contro il Cittadella invece eravamo rimasti in 10 e le scelte sono state forzate. Voglio spezzare una lancia in favore di tutti questi nostri ragazzi che soffrono molto il momento. Devono trasformare questa sofferenza in una reazione importante per cambiare l’inerzia di un campionato finora molto sfortunato per noi. Luperini è out per un problema alla schiena, ma io tengo sempre tutti sulla corda. Per me gioca chi sta meglio e chi mi può garantire ritmo e intensità. Di certo è una partita delicata, difficile. Il Modena non è molto lontano da noi, ad un certo punto la classifica bisogna anche guardarla. Senza voler naturalmente drammatizzare”. Castori ha detto che “sabato scorso a Frosinone il Perugia è partito forte, cercando di sorprendere la capolista. La partita è stata giocata bene per tutti i 90′ a ritmo alto perché siamo migliorati a livello di gamba ed interpretazione della partita. Infine questa settimana siamo ripartiti senza perdere fiducia. Affronteremo la gara – ha concluso Castori - guardando a noi stessi e non sugli avversari, che hanno altre caratteristiche”.