La comunità corcianese e umbra in lutto per Sabrina, già vice sindaco ed assessore

24.10.2020 22:39 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
La comunità corcianese e umbra in lutto per Sabrina, già vice sindaco ed assessore

Per Covid-19 muore Sabrina Caselli, vicesindaco nella prima giunta di Cristian Betti, che era nata il 17 ottobre del 1957 ed era da poco in pensione dalla scuola. “Non riesco davvero ancora a capacitarmi. Sono sinceramente provato ed addolorato. Sabrina è stata una donna davvero speciale. Brillante, solare, umana, generosa, sensibile. Bravissima ed insostituibile sia come educatrice che come membro dell'Amministrazione Comunale”. Così il  Sindaco di Corciano Cristian Betti annunciando con un dolore reale e non di facciata la morte di Sabrina Caselli, vicesindaco e assessore alle politiche sociali nella sua prima Giunta 2013 – 2018. Parallelamente al messaggio scritto – il cordoglio è da intendersi a nome della Giunta e dell’intera amministrazione - il primo cittadino ha effettuato anche una lunga e commossa diretta sulla pagina facebook del Comune per informare in prima persona la cittadinanza. L’ex vicesindaco era in terapia intensiva da qualche giorno, per Covid 19. “Io ho avuto la fortuna ed il privilegio di averla accanto come collega di giunta prima, e come Vice Sindaco nel mio primo mandato – scrive ancora Betti -. Ho potuto apprezzarne la capacità di entrare in empatia con le persone, un dono immenso, che insieme alla volontà di aiutare gli altri hanno dato vita ad un comportamento esemplare. Ma Sabrina era prima di tutto, per me, un'amica, e mi mancherà da morire. Mando un abbraccio, di vero cuore, a Ivo, Alessio e Ilenia. Ed a loro dico che, quando questo flagello scomparirà, sapremo ricordare Sabrina come merita”. Sabrina Caselli dal 1995 al 1999 Consigliere minoranza con Partito della Rifondazione Comunista; 1999 2004 Consigliere di maggioranza con Corciano Democratica esponente del PSI; 2004 al 2009 Assessore; 2009 2018 Vicesindaco (assessore alla Coesione sociale). Al termine della sua diretta, il Sindaco ha fatto riferimento alla situazione sanitaria del Comune “i numeri crescono – ha detto - Corciano ha dei numeri impressionanti, la gran parte dei contagi sono riconducibili ad ambiti familiari e amicali. Quindi veramente – ha concluso - nei prossimi giorni usiamola massima prudenza in tutto ciò che facciamo, a partire dai rapporti familiari e amicali, nei quali è normale rilassarsi, a tutti gli altri ambiti della vita”.esponente del PSI; 2004 al 2009 Assessore; 2009 2018 Vicesindaco (assessore alla Coesione sociale). Al termine della sua diretta, il Sindaco ha fatto riferimento alla situazione sanitaria del Comune “i numeri crescono – ha detto - Corciano ha dei numeri impressionanti, la gran parte dei contagi sono riconducibili ad ambiti familiari e amicali. Quindi veramente – ha concluso - nei prossimi giorni usiamola massima prudenza in tutto ciò che facciamo, a partire dai rapporti familiari e amicali, nei quali è normale rilassarsi, a tutti gli altri ambiti della vita”.