"Contro la Torres con piena fducia: la squadra sta migliorando nell’interpretazione delle gare"

17.02.2024 14:10 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
"Contro la Torres con piena fducia: la squadra sta migliorando nell’interpretazione delle gare"

Il tecnico del Perugia, Alessandro Formisano, presentando la gara di domani contro la Torres ha detto che "si affronterà una squadra aggressiva, dinamica, simile a noi per alcuni aspetti. Squadra esperta e non mi aspetto tante differenze rispetto alle ultime uscite. Quando c’è una squadra che aggredisce lo si deve fare altrettanto ma con ancora maggiore forza. Dobbiamo portare avanti un percorso ed un’identità, lo abbiamo dimostrato anche con la Fermana, abbiamo avuto la pazienza di stanare l’avversario. Gli spazi che ci lasceranno dobbiamo attaccarli con forza. Dovrei essere umili e concentrati. C’è sempre da migliorare. Per quanto riguarda il ritmo, sono scelte. Non sempre ha senso velocizzare i movimenti, ci sono momenti e momenti che dipendono dallo stile difensivo avversario. Il bagaglio esperienziale fa migliorare in questo. Sono otto partite che siamo insieme e la squadra ha capito che il gioco si differenzia a seconda dei contesti. Non ci sono partite uguali, ma la squadra sta migliorando nell’interpretazione dei momenti. Cresceremo anche apprezzando e rubacchiando le virtù dai nostri avversari. Per quanto riguarda nello specifico la Torres bisogna fare un distinguo tra le prestazioni ed i risultati. In termini di prestazione ha lasciato qualcosa in alcuni momenti contro Carrarese e Juve ma contro il Sestri aveva fatto bene. Squadra importante, allenata bene. Domani sarà una partita come le altre, tutte le gare valgono tre punti, e faremo di tutto per portare a casa l’intera posta in palio. Il nostro percorso non è definitivo, dobbiamo avere serenità senza sentirne il peso. L’etichetta ‘giovane’ la guardiamo solo attraverso l’anagrafica, ma la differenza tra giovani e grandi non è corretta, va fatto discorso esperienziale”. Formisano ha aggiunto che "Sylla ci sarà”, avendo smaltito l'acciacco.