Slitta il 3-0 a tavolino dell'Ellera contro il Castiglione del Lago: ma il provvedimento è inevitabile

21.02.2024 20:21 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Slitta il 3-0 a tavolino dell'Ellera contro il Castiglione del Lago: ma il provvedimento è inevitabile

A causa del preannuncio di reclamo, il giudice sportivo della Figc Marco Brusco (assistito da Fabio Fiordi in qualità di rappresentante dell'Aia) ha rimandato la delibera sul 3-0 a tavolino a favore dell'Ellera in relazione alla partita di Eccellenza contro il Castiglione del Lago di sabato scorso, vinta sul campo dai lacustri per 4-1, ma con la beffa nelle sostituzioni (obbligatori in campo almeno un 2003 e un 2004), visto che quasi a metà della ripresa, con il Castiglione del Lago in vantaggio già per 2-0 e con l'Ellera ridotta in dieci per l'espulsione di Della Rocca, era stato infatti fatto uscire Bevilacqua (classe 2003), per far entrare Corrado, che era l'unico presente in panchina non fuori-quota. In campo la squadra di Valeriano Recchi è rimasta quindi per due minuti con un solo fuori-quota, ovvero il classe 2004 Corelli. Da qui l'inevitabile sconfitta sconfitta a tavolino per 3-0, che non è arrivata d'ufficio a causa del comunque previsto preannuncio di reclamo da parte dell'Ellera. Probabile che il Castiglione del Lago presenti le controdeduzioni, ritenendo ininfluente ai fini dei risultati il fatto di essere rimasto in campo per così poco tempo con un solo sotto-quota. Ma la casistica fa ritenere con certezza che queste non verranno rese in considerazione ai fini del 3-0 a tavolino.