Sconfitta in casa dell'Under 16 del Perugia contro il Sassuolo

24.01.2023 09:16 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Sconfitta in casa dell'Under 16 del Perugia contro il Sassuolo

1^ giornata di ritorno Campionato Under 16 Serie A e B

PERUGIA-SASSUOLO 1-3

PERUGIA: Romagnoli, Salustri (41′ st Micheli), Duro, Liberti (1′ st Romani), Barboni, Mori, Mannarini (28′ st Naticchi), Pirani, Monaco, Testerini (1′ st Calzoni), Giordani (28′ st Cardoni). A disp.: Belia, Massari, Rinalducci, Bevilacqua. All.: Simone Papini.

SASSUOLO: Nyarko, Campani (42′ st Piccirillo), Gentile, Longano (42′ st Pracek), Sibilano, Vezzosi, Ardizzone (22′ st Bolondi), Mussini (28′ st Appiah), Trolese (28′ st Bassanello), Amendola (42′ st Penta), Goulart (42′ st Brown). A disp.: Mantini, Belicchi. All.: Maurizio Neri.

ARBITRO: Alessandro Sensini di Terni (Piomboni – Castellani)

RETI: 12′ pt Goulart (S), 38′ pt Ardizzone (S), 8′ st Giordani, 12′ st Amendola (S)

NOTE: al 22′ st Nyarko para un rigore a Monaco. Ammoniti Mussini e Campani.

Esce sconfitto ma a testa alta il Perugia di mister Papini dopo aver disputato un’ottima gara condizionata da un paio di pesanti leggerezze di troppo in fase difensiva e soprattutto dalla prestazione del numero uno ospite decisivo in più occasioni. Un risultato forse troppo severo che dimostra come il Perugia possa giocarsela contro chiunque all’interno del girone ed evidenzia quanto poco gli uomini di Papini abbiano raccolto rispetto alle prestazioni messe in campo.

Primo tempo equilibrato e deciso da due “regali” biancorossi, Goulart prima, lasciato solo in area dopo appena dieci minuti, e Ardizzone poi, che approfitta del pallone rimasto incustodito a due passi dalla rete nell’ultima azione utile del primo tempo, non perdonano. Il Perugia ha costruito con continuità in prossimità dell’area avversaria senza riuscire a colpire a rete, su tutte l’occasione di Testerini che dopo essere entrato in area ha mancato la finalizzazione davanti al portiere ospite.

Nella ripresa crescono i locali che hanno molte potenziali occasioni per accorciare: Giordani accorcia le distanze ma a salire in cattedra è il portiere Nyarko che nega la rete con due interventi miracolosi a Mannarini e Giordani. La rete di Amendola condanna un Perugia mai domo che potrebbe riaprire la gara con un rigore procurato dal solito Monaco ma il portiere neroverde è ancora una volta bravissimo a neutralizzare l’attaccante.

Prossimo turno: Fiorentina-Perugia, domenica 29 gennaio