La Sir Safety Perugia è ripartita dalla sabbia, ma con Atanasijevic a casa per la quarantena

11.07.2020 16:31 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
La Sir Safety Perugia è ripartita dalla sabbia, ma con Atanasijevic a casa per la quarantena

Tra sorrisi e serenità ha preso il via la stagione della Sir Safety Conad Perugia. Riunione tecnica con atleti, tecnici e dirigenti e primo allenamento sul campo di sabbia della vicina struttura del Lago Verde che ha fatto sgranchire i muscoli e le articolazioni ai block-devils. Non potevano esserci i tifosi perugini che hanno appeso però un mega striscione sul muro esterno del palasport con la scritta «il virus non ci ha fatto salutare ma siamo qui oggi per continuare a sognare». Così il tecnico Vital Heynen: «Dopo 4 mesi torniamo a fare quello che è il nostro lavoro. Tutti noi siamo contenti di ricominciare. La nostra situazione è eccellente, possiamo lavorare sulla sabbia, c’è gran parte della rosa, ci sono già alcuni dei nuovi arrivati. Ricercare il miglior livello fisico è la prima cosa, per cui faremo un lavoro fisico più lungo e sono contento di poterlo fare sulla sabbia in questi primi giorni perché non è ancora tempo per entrare al palazzetto. Poi avremo particolare attenzione ad eventuali problemi fisici perché stare fermi quattro mesi è una cosa assolutamente insolita per i giocatori e bisogna essere prudenti. Credo che la squadra funzioni meglio essendo al secondo anno. La passata stagione abbiamo fatto bene, con una lunga striscia di vittorie consecutive, ma penso che potremo giocare ancora meglio. Io sono qui per vincere non per altre cose». Anche Aleksandar Atanasijevic ha fatto rientro a Perugia e rispetterà una quarantena domiciliare di 14 giorni.