La giornata della pallavolo nella Superlega maschile

14.10.2020 14:30 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
La giornata della pallavolo nella Superlega maschile

La SuperLega Credem Banca procede a ritmi serrati. Il secondo turno infrasettimanale in due settimane coincide con la 5a giornata di andata della Regular Season. Mercoledì 14 ottobre sono previsti 5 match: alle 20.30 Milano sfida Ravenna, Padova accoglie Monza, Piacenza riceve la visita di Civitanova, Verona affronta una lunga trasferta per sfidare Vibo Valentia, alle 20.40 Perugia ospita Cisterna con diretta su RAI Sport. La gara tra Trento e Modena è invece in calendario il 5 novembre, alle 20.30, con visione live su Rai Sport.
Per ovviare ai recenti problemi delle dirette Eleven Sports, i match in streaming sono stati previsti in contemporanea sulla piattaforma Eleven e sulle pagine Facebook di Lega Pallavolo e Eleven Sports.

Pronta a tornare nel proprio quartier generale, l’Allianz Milano di Piazza si gode il terzo posto solitario a 9 punti, il buon momento di Ishikawa e il moto di orgoglio con cui è maturata la vittoria di domenica a Modena. Un successo che ha rinvigorito le ambizioni dei meneghini dopo lo stop interno del mercoledì precedente con Vibo Valentia. Carica e in crescita anche la Consar Ravenna, prossima avversaria. Nel quarto turno i ragazzi di Bonitta hanno centrato il primo successo in Campionato nel confronto casalingo con Cisterna. Decisivi nell’ultima apparizione e decisi a ripetersi i giovani Pinali e Zonca, ma anche gli evergreen Mengozzi e Redwitz. Su 13 precedenti globali Milano è avanti 7-6.

La Kioene Padova resta in casa e mira a un cambio di rotta. Nella quarta giornata il sestetto di Cuttini ha visto violare il proprio campo dalla Callipo di Baldovin, storico ex tecnico della Kione. Il tentativo di rimonta dei patavini è arrivato tardi ed è sfumato nella volata del quarto set. Alla Kioene Arena sbarca la Vero Volley Monza, dirimpettaia dei veneti a 3 punti e in cerca di una svolta. Domenica la formazione brianzola di Soli ha innalzato il potenziale in banda con l’esordio del nuovo innesto Lanza, ma è rimasta a bocca asciutta contro una Lube concreta e determinata. In campo mercoledì un ex per parte: Shoji e Orduna. Padova ha vinto 11 dei precedenti 8 match con Vero Volley.

Appena il tempo di riprendersi dopo il 3-0 incassato a domicilio contro Trento che la Gas Sales Bluenergy Piacenza deve tornare subito a calcare il suolo del PalaBanca per opporsi all’assalto di un’altra corazzata e inseguire il primo successo casalingo nel torneo 2020/21. In Emilia si presenta l’imbattuta Cucine Lube Civitanova, seconda in classifica con una lunghezza di ritardo dalla capolista Perugia. I biancorossi hanno perso per strada un solo punto, nella seconda giornata in casa contro Ravenna, e vengono dalla bella prova in Brianza con l’obiettivo di centrare la quinta vittoria stagionale di fila e il terzo successo in altrettanti scontri diretti con la Gas Sales. Per ottimizzare i viaggi della doppia trasferta, i cucinieri non sono tornati nelle Marche dopo il blitz di mercoledì a Monza. Tra i padroni di casa milita Candellaro, unico ex della gara.

Negli ultimi sette giorni la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia ha coronato il buon volume di gioco con due vittorie chiave. Gli exploit a Milano e a Padova hanno dato una nuova dimensione ai calabresi, saliti nel gruppone a 6 punti e alla ricerca del primo sorriso in casa nel torneo. Al PalaMaiata si presenta la NBV Verona di Stoytchev. Dopo due vittorie a effetto, i veneti domenica sono capitolati nel tempio del volley scaligero contro Perugia sotto le battute di Leon. Fermi a 6 punti, ma protagonisti di un salto di qualità innescato nelle ultime partite dal ritorno di Jaeschke, gli ospiti ritrovano un ex in veste di avversario, il centrale Cester. Verona è in lieve vantaggio nei 38 precedenti con 20 vittorie a 18.

Scontro testa-coda al PalaBarton. Prima a 12 punti con quattro vittorie in altrettante partite, la Sir Safety Conad Perugia vuole tenere stretto il ruolo di locomotiva del torneo come ha già ribadito domenica scorsa in Veneto con il successo in 3 set firmato all’AGSM Forum di Verona dalle prodezze di Leon. Sul fronte opposto c’è una Top Volley Cisterna in cerca di riscatto e serenità. Ultima e a caccia dei primi punti in Campionato, dopo l’esonero di Tubertini la formazione pontina è stata prima affidata al vice Cocconi a Ravenna e ora riaccoglie in Italia Slobodan Kovac, che mancava alla guida di una squadra di SuperLega dal novembre 2016 quando lasciò proprio Perugia, la sua prima avversaria. Finora i laziali hanno battuto la Sir solo una volta su 16 incroci.