Il mondo del podismo ricorderà Giorgia Panciarola con una gara e una camminata il prossimo 29 agosto

21.08.2021 11:33 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
Il mondo del podismo ricorderà Giorgia Panciarola con una gara e una camminata il prossimo 29 agosto

Ricorderemo Giorgia Panciarola correndo e camminando. Il 29 agosto a San Feliciano sarà ospitata la prima edizione dalla "Giorgissima", gara podistica e camminata organizzata dal padre Fabio, podista e triathleta, insieme alla comunità locale. "Giorgia, una ragazza fantastica pronta a sbocciare in tutta la sua bellezza e passione! Purtroppo un tragico e irreparabile incidente, a pochi km da casa sua, alle otto di mattina mentre andava a scuola, ha reciso questo fiore. Ma per i suoi genitori, Stefania e Fabio, non può finire così. Giorgia merita di essere raccontata. Chi, come loro, ha avuto la fortuna di conoscere quella straordinaria voglia di vivere, di imparare, crescere e migliorare, non può rassegnarsi a questa destino così crudele. E allora mamma e papà, insieme ai cari nonni e a tantissimi amici, hanno deciso di proseguire quella corsa che Giorgia aveva appena iniziato. E di proseguirla prima di tutto rispettando i valori in cui Giorgia credeva, quelli di solidarietà, fratellanza e giustizia. Qui sta lo spirito della Giorgissima, una corsa, una gara podistica che nel ricordo di Giorgia vuole aiutare giovani in difficoltà. Tutte le offerte che arriveranno, tutto il sostegno economico da parte delle società sportive e delle persone fisiche che parteciperanno, sarà devoluto in beneficenza. Insieme all’Istituto Serafico di Assisi destineremo tutte le risorse che riusciremo a ricavare dalla generosità di chi parteciperà alla gara, ai bambini ospiti dell'istituto. La Giorgissima sarà una gara molto speciale dunque: un primo appuntamento di memoria e di solidarietà che nel nome di Giorgia Panciarola dia una speranza in più a chi ne ha veramente bisogno. Per questo, le società, le aziende e le persone fisiche che si sentono vicini ai valori di umanità e spiritualità verso il prossimo, possono donare in qualsiasi forma il proprio contributo".