Avete sentito parlare di "Italia Cashless" per riavere soldi sulle spese con carta di credito? Ecco come funziona

02.12.2020 20:18 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Avete sentito parlare di "Italia Cashless" per riavere soldi sulle spese con carta di credito? Ecco come funziona

Al via l’8 dicembre Italia Cashless, il piano messo a punto dal Governo per incentivare l’uso di carte di credito, debito e app di pagamento, al fine di modernizzare il Paese e favorire lo sviluppo di un sistema piu’ digitale, veloce, semplice e trasparente. “Guadagni, vinci e cambi il Paese”, e’ lo slogan del portale dedicato, online all’indirizzo www.cashlessitalia.it. Per partecipare bisogna avere SPID o Carta d’Identita’ elettronica (CIE). Lo Spid può essere richiesto gratuitamente a uno dei provider sul sito spid.gov.it, mentre si puo’ richiedere il rilascio della CIE presso il Comune di residenza. Bisogna poi scaricare l’app IO, registrarsi con lo spid o la carta elettronica e dopo l’avvio del Cashback, abilitare le carte che si utilizzano per i pagamenti. L’iniziativa va ad aggiungersi alla lotteria degli scontrini, in partenza da gennaio.

Il rimborso massimo per singola transazione e’ di 15 euro. Fino a 300 Euro all’anno, cioe’ fino a 150 Euro a semestre con almeno 50 pagamenti. Le carte vanno usate sempre nei supermercati, nei negozi ma anche con artigiani e professionisti (idraulico, elettricista, meccanico, parrucchiere, estetista, architetto, avvocato, dentista…). Non vale per gli acquisti online.

Se si fanno almeno 10 pagamenti con carta nel mese di dicembre si ha diritto al rimborso del 10% fino a 150 euro.

I primi 100.000 a totalizzare il maggior numero di transazioni con carte e app avranno 1.500 Euro ogni 6 mesi. Quindi con il cashback e il super cashback si possono guadagnare fino a 3.300 euro all’anno.