Qualche velato malumore per i podisti alla Grifonissima con la maglia di Avanti Tutta...

04.05.2022 08:54 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Qualche velato malumore per i podisti alla Grifonissima con la maglia di Avanti Tutta...

E' bello che in tanti in ogni occasione vogliano ricordare la figura di Leonardo Cenci per ciò che ha rappresentato a Perugia e per i tanti amici che aveva coltivato nel corso degli anni. Certamente da lassù lui ne sarà orgoglioso che gli amici non perdano mai occasione di ricordarlo. Forse però non vorrebbe che la volontà di ricordarlo possa creare malumori (come sta emergendo da alcune segnalazioni giunte alla nostra redazione). Ed invece, è quanto sta accadendo in queste ore nel mondo del podismo, anche se lo si fa in maniera velata, per il ricordo dell'amico che non c'è più. Ci sono giunte infatti segnalazioni sul disappunto che dopo l'esperienza alla Strasimeno dello scorso marzo, anche alla Grifonissima di domenica alcuni atleti siano stati invitati (ma nel rispetto delle scelte individuali) a correre con una t-shirt di Avanti Tutta al posto di quella delle rispettive squadre per cui sono tesserati e per le quali le società fanno sacrifici per portare avanti l'attività annuale, anche coinvolgendo con sempre maggior difficoltà degli sponsor, il cuoi marchio nelle occasioni più importanti viene così oscurato. Certamente Leonardo non avrebbe voluto che nel suo nome si potessero creare malumori, anche se rimane apprezzabile la volontà di ricordarlo, seppur lo si potrebbe fare forse in un altro modo, nel segno deklla collaborazione, come lui stesso aveva sempre voluto. Forse quindi, l'idea è da rivedere.

Tra l'altro, la quota di iscrizione alla Grifonissima è di 12 euro e sarà possibile iscriversi anche con una donazione ad Avanti Tutta di 3 euro e quindi con costo di iscrizione di 15 euro. Al termine delle iscrizioni l’organizzazione raddoppierà l’importo raccolto per Avanti Tutta aggiungendo altri 3 euro per ogni atleta che ha partecipato alla donazione per l’associazione oggi guidata dal padre Sergio, da sempre al fianco di Leo, ed operativamente dal fratello Federico, subentrato dopo la morte di Leonardo.