Oggi sono 525 i morti, ma con chiari segnali incoraggianti che fanno ben sperare

05.04.2020 18:23 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
Oggi sono 525 i morti, ma con chiari segnali incoraggianti che fanno ben sperare

Siamo ancora nel picco, ma la strada è quella giusta. Oggi sono ancora tantissimi i morti, ben 525, ma non era a questi livelli dal 19 marzo, due settimane fa. In più per la prima volta calano le persone ricoverate con sintomi (-61 unità, un'inezia su quasi 30mila persone, ma finora era sempre aumentato) e si conferma la flessione dei posti letto occupati in terapia intensiva (valore che è calato ieri per la prima volta), con altri 17 posti che si sono liberati oggi. Con i 525 decessi di oggi (ieri le vittime erano state 681), si arriva ad un totale di decessi 15.887. Anche i guariti restano sugli stessi livelli e raggiungono quota  21.815, per un aumento in 24 ore di  819 unità (ieri erano state dichiarate guarite 1238  persone). Netto l'aumento dei guariti negli ultimi giorni e come tendenza. Il numero totale di persone che hanno contratto il virus dall'inizio dell'epidemia è 128,948 (4316 nuovi contagi rilevati nelle ultime 24 ore, ieri erano stati 4805). I tamponi fatti oggi sono stati  34237, un numero più o meno stabile rispetto a ieri (37375). Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 7,8 tamponi fatti, il 12,8%, stabile rispetto a ieri e agli ultimi giorni. I dati del nuovo bollettino della Protezione Civile parlano di un aumento dei malati, vale a dire le persone attualmente positive, pari a 2972 unità (ieri erano stati 2886). Oggi sono ricoverati in terapia intensiva 3977 persone.