Le pagelle del Perugia contro il Pisa

10.04.2022 20:46 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Fonte: Lidia Vivaldi
Le pagelle del Perugia contro il Pisa

PERUGIA

Chichizola 6 - Nessuna parata ad alto coefficiente di difficoltà, ma il portiere argentino si conferma sempre affidabile. Incolpevole sul gol di Puscas che lo salta con una finta di classe.

Sgarbi s.v.- Deve arrendersi per una botta al ginocchio dopo un inizio su buoni livelli. Dal 31' p.t.: Rosi 7 - Esperienza e fisico a servizio della squadra: oltre al prezioso gol del pareggio, i suoi centimetri diventano indispensabili dopo l'ingresso in campo di Torregrossa.

Curado 6 - Si lascia saltare da Puscas in occasione dell'1-0, cerca di rimediare nel finale di primo tempo ma il suo colpo di testa sbatte sul palo. Nella ripresa c'è anche il suo zampino nella mischia che vale l'1-1.

Dell'Orco 6,5 - Autorevole ed attento, dirige la difesa e tiene sempre alta l'attenzione dei compagni.

Falzerano 6 - Spinge con continuità sulla fascia destra e piazza numerosi cross che impensieriscono la difesa ospite. Dal 16' s.t.: Carretta 6 - Nel finale tenta più volte di sfondare sfruttando la stanchezza degli avversari ma senza fortuna.

Burrai 6,5 - Affronta spesso il talentuoso Marin nel cuore della mediana e dà il suo contributo anche in difesa con un salvataggio provvidenziale su Puscas che evita il raddoppio ospite.

Segre 6 - Prestazione generosa, all'occorrenza anche in copertura per contenere le ripartenze nerazzurre. Dal 39' s.t.: Kouan s.v.

Lisi 6,5 - Parte con meno aggressività rispetto all'omologo sulla fascia sinistra, ma cresce con il passare dei minuti e nella ripresa tenta più volte di far male alla sua ex squadra.

Matos 5,5 - Qualche guizzo interessante alternato a momenti in cui appare meno partecipe della manovra. Dal 39' s.t.: Olivieri s.v.

Santoro 5,5 - Tiene viva la manovra del Perugia nella prima parte di gara, ma nell'occasione migliore creata dai biancorossi nel primo tempo esita troppo e spreca il possibile pareggio. Dal 16' s.t.: Beghetto 6 - Entra subito in partita restituendo freschezza al reparto.

De Luca 6 - Trova un avversario ostico in Leverbe, suo ex compagno al Chievo, ma la sua occasione migliore viene neutralizzata da un grande intervento di Livieri.

Massimiliano Alvini 6,5 - Il Perugia crea molte più palle gol dell'avversario, giocando senza timori reverenziali. Di fronte c'è però un Nicolas particolarmente attento, mentre tra i biancorossi manca quel poco di incisività in più sotto porta per concretizzare quanto creato.