Il Questore dispone la chiusura per 15 giorni di uno dei locali più frequentati nel perugino!

11.07.2020 12:30 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Il Questore dispone la chiusura per 15 giorni di uno dei locali più frequentati nel perugino!

Altro provvedimento scaturito da una movida troppo violenta. E' stata disposta la chiusura per 15 giorni il discobar «Cielo» di Ponte San Giovanni a seguito dell’ultima rissa esplosa all’alba dello scorso 6 luglio. Lo ha disposto il Questore di Perugia, Antonio Sbordone, alla luce di un episodio che riveste «carattere di gravità ed allarme per la collettività, tale da costituire un oggettivo pericolo per la sicurezza pubblica». Sono le cinque del mattino dello scorso lunedì quando scatta l’allarme alla Questura. Sul posto ci sono già gli operatori del 118 intenti a soccorrere due nigeriani con ferite da arma da taglio, trasportati in ospedale e refertati con una prognosi di dieci e sette giorni ciascuno. Gli animi si erano accesi poco prima all’interno della discoteca dove un gruppo di giovani africani, fra spintoni ed insulti, aveva poi proseguito ad affrontarsi fuori dal locale con cocci di bottiglie rotte. Un giovane viene ferito al collo e alla schiena e soccorso da uno degli addetti alla sicurezza. Le scene di follia vengono immortalate anche dalle telecamere di videosorveglianza nei pressi della rotatoria, oltre alla testimonianza di un residente svegliato all’alba dalle urla. Venti, trenta persone divise in piccoli gruppi che vanno allo scontro. Il provvedimento è stato notificato ieri mattina al titolare, assistito dall’avvocato Michele Bromuri. Intanto ha riaperto, in seguito a un ricorso al Tar, il Caffe Vannucci, chiuso dal questore il 19 giugno.