Che conquista! All'Università di Perugia non si potrà più fumare ovunque

29.05.2020 11:59 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Che conquista! All'Università di Perugia non si potrà più fumare ovunque

Una conquista! Questa sì che è una bella notizia"! «L’Università degli Studi di Perugia vuole diventare libera dal fumo di tabacco, per migliorare la salute e il benessere degli studenti e dei suoi dipendenti e per dare un importante esempio di stile di vita positivo a tutti gli umbri»: lo ha annunciato il rettore Maurizio Oliviero. Un progetto che tende a fare dell’ateneo perugino un vero esempio, un modello cui guardare per uno stile di vita e di lavoro più sano. «Tra gli obiettivi primari del progetto ‘Smoke-free UniPG’ – spiega il rettore – ci sono quelli di abbassare le percentuali di fumatori tra gli studenti e i dipendenti, di garantire il rispetto del divieto di fumo nelle strutture universitarie e di rendere i luoghi di lavoro più puliti e sicuri». L’iniziativa prende avvio in occasione della “Giornata mondiale senza tabacco”, promossa dall’Organizzazione mondiale della sanità per domenica 31 maggio. Lo slogan scelto è #TobaccoExposed, che invita tutti i giovani a diventare una generazione senza tabacco e ad accrescere la loro consapevolezza sugli effetti e sulle conseguenze dell’uso dei prodotti del tabacco. «Tutte le componenti della vita universitaria saranno chiamate a contribuire, con le loro proposte e le loro attività, al progetto ‘Smoke-free UniPG’ – sottolinea ancora Oliviero –: prevediamo di iniziare a realizzare, già nei prossimi mesi, con il coordinamento del professor Mario Tosti, delegato per le Umane Risorse, una serie di attività di informazione sul tabagismo, di formazione sui trattamenti di provata efficacia per aiutare chi desidera smettere di fumare e di vigilanza sul rispetto del divieto di fumare. Contiamo a tal fine di creare anche un sito web dedicato e di utilizzare altri canali di comunicazione tramite internet, per raggiungere e sensibilizzare i giovani studenti».