Perugia-choc: "L’asticella rimane bassa ma forse a qualcuno va bene così"

23.01.2022 15:01 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Perugia-choc: "L’asticella rimane bassa ma forse a qualcuno va bene così"

L'opinione di Stefano De Francesco al termine della gara di ieri "Prima dell’inizio della partita tra Perugia e Pordenone c’erano 20 punti. Per tutta la partita questa enorme differenza di classifica non si è vista. Il Perugia mastica gioco con una manovra lenta e prevedibile. Un Burrai impreciso e privo di fantasia, imposta in modo farraginoso ed inguardabile. Angella sembra un lontano parente del giocatore che avevamo ammirato nella prima parte della stagione. Davanti non creiamo nulla prima del tiro di Ghion al quarto minuto di recupero. Se si pensa che il migliore dei nostri è stato l’ottimo Chichizola ci rendiamo conto del livello della prestazione. Oggi la curva non c’era, la squadra neppure. Peccato l’asticella rimane bassa ma forse a qualcuno va bene così. Nel frattempo se non sbaglio siamo alla quarantesima sconfitta casalinga dell’era Santopadre. C’era una volta un fortino chiamato Curi.

OSTINATAMENTE A.C.PERUGIA"-