Lutto a Perugia: deceduto nel suo ufficio Armando Fronduti

24.11.2021 12:52 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Lutto a Perugia: deceduto nel suo ufficio Armando Fronduti

Era assai conosciuto in città. Ieri sera è deceduto, nel suo ufficio, per un infarto l’ingegnere Armando Fronduti. Nato a Perugia il 22 aprile 1947, sposato, una figlia, laureato in Ingegneria civile a Roma; si è sempre occupato di edilizia, ambiente e territorio, è stato presidente della Confedilizia umbra dal 1979 (vicepresidente nazionale dal 1989 al 1993) ed è stato componente della Cta (Commissione tecnica amministrativa) regionale e membro dell’Istituto case popolari (Iacp). Anche membro del Cer (Comitato per l’edilizia residenziale del Ministero dei lavori pubblici) e consigliere d’amministrazione dell’Agip-Gas. Ha pubblicato i volumi “L’equo canone e legislazione edilizia” (1978) e “Condono edilizio in Umbria: cosa fare” (1986). Forte il suo impegno dal 1997 per i proprietari di case terremotati. Impegnato in politica con è stato consigliere comunale di Perugia e consigliere regionale di Forza Italia, a cui aveva aderuto sin dalla costituzione. Fronduti è stato trovato morto ieri sera nel suo ufficio da una segretaria che ha visto la luce accesa prima della chiusura.