La giornata nella Superlega di volley maschile: non c'è solo Vibo Valentia-Perugia

28.11.2020 16:30 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
La giornata nella Superlega di volley maschile: non c'è solo Vibo Valentia-Perugia

In attesa di completare il girone di andata, le squadre di SuperLega Credem Banca effettuano il giro di boa con la 1a giornata di ritorno, in programma nel fine settimana del 28 e 29 novembre: il turno si apre sabato alle 18.00 con Lube – Verona in diretta su RAI Sport e prosegue alle 19.30 con il derby regionale Piacenza – Ravenna. Le altre 4 gare vanno in scena domenica a partire dalle 16.00, orario di Monza – Modena. Nel Lazio, alle 17.00, riflettori accesi su Cisterna – Milano. Alle 18.00, RAI Sport al PalaMaiata per la diretta di Vibo – Perugia. Il posticipo fissato per le 19.00 è Trento - Padova

Scivolata al secondo posto, complice la vittoria dei Block Devils a Milano nel recupero di mercoledì, e con una lunghezza da recuperare sugli umbri, la Cucine Lube Civitanova torna in campo nell’anticipo RAI di sabato per rifarsi dopo la battuta d’arresto casalinga del 15 novembre contro Vibo. All’Eurosuole Forum si presenta la NBV Verona, nona a 9 punti in 8 partite disputate, una in meno dei cucinieri. Gli scaligeri vogliono riscattare lo stop tra le mura amiche nel derby con Padova. I due Club si sono affrontati in 38 occasioni e i marchigiani hanno prevalso 34 volte. Gli ospiti troveranno da rivali due ex: Kovar, che all’ombra dell’Arena trascorse una stagione, e Anzani che nel giorno della sua gara n. 300 in carriera incrocia il team in cui ha militato 4 stagioni vincendo la Challenge Cup. Record vicini per Juantorena (12 punti ai 3000) e Leal (25 punti ai 1000 nella sua carriera italiana).

Il secondo anticipo del sabato, in programma alle 19.30, è il derby dell’Emilia Romagna tra la Gas Sales Bluenergy Piacenza, sesta a 15 punti in 10 gare, e la Consar Ravenna, penultima a 6 punti in 7 partite giocate. Quindi con 4 incontri del girone di andata ancora da recuperare. Sabato scorso gli emiliani hanno espugnato l’Allianz Cloud di Milano in 4 set, mentre Ravenna ha osservato una pausa forzata per il rinvio della gara interna contro Trento. Negli scontri diretti la Gas Sales Bluenergy ha il naso avanti con 2 vittorie a 1 contro la Consar, che al PalaBanca ritrova un ex da avversario, il centrale Polo. Russell è in odore di record, visto che tra lo schiacciatore e i 2000 punti in carriera ballano solo 12 giocate vincenti.

Settima a 13 punti in 10 partite, la Vero Volley Monza ha dato un nuovo senso al proprio Campionato centrando 6 punti in 2 giornate (a Piacenza e in casa con Perugia) dopo il rinvio della sfida interna con Ravenna, che verrà recuperata in data da destinarsi. Coach Massimo Eccheli ha saputo accendere la scintilla rimettendo in carreggiata la formazione brianzola, ma domenica alle 16.00 il sodalizio lombardo è atteso da una sfida impegnativa contro la Leo Shoes Modena, protagonista di una rimonta sul filo di lana a Cisterna di Latina nel posticipo infrasettimanale dell’11a giornata di andata. Successo che ha consentito al sestetto di Andrea Giani di approdare al quarto posto solitario grazie a 17 punti in 9 match giocati. I gialli, che hanno avuto la meglio in 12 dei 15 scontri diretti, in Brianza ritrovano tre ex: Beretta, Holt e Orduna.

Cielo parzialmente coperto dopo il posticipo dell’11a giornata per la Top Volley Cisterna, che ha mosso la classifica conquistando 1 punto interno contro una big come Modena, ma al tempo stesso può recriminare per non aver chiuso la gara al quarto set. Si è poi rivelata fatale la rimonta subita al tie break. Quindi, nessuna rivoluzione in classifica, con i pontini ora a quota 5 dopo 9 partite, ma sempre ultimi. Solo 2 punti in cassaforte nelle ultime 4 gare disputate per l’Allianz Milano, prossima avversaria scivolata al quinto posto con 16 punti in 10 match. Si tratta dello scontro diretto n. 20, con il team laziale avanti con 12 vittorie contro le 7 dei meneghini. Nei roster figurano 3 ex: Sottile ha giocato una stagione in maglia ambrosiana, Ishikawa e Patry hanno vestito la maglia dei pontini.

Il confronto del PalaMaiata, in programma alle 18.00 di domenica con diretta RAI Sport, si guadagna di diritto uno spazio in evidenza alla voce “big match”. Grazie alla vittoria corsara in Trentino, il buon girone di andata della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia è diventato quasi perfetto con il terzo posto in solitaria a 19 punti dopo 10 gare giocate. In Calabria si presenta la rediviva Sir Safety Conad Perugia, che, dopo un lungo periodo di astinenza e un ritorno in campo traumatico a Monza, ha allargato le spalle a Milano con un Leon da capogiro, Atanasijevic nel vivo del gioco e Travica inserito a gara iniziata. Il successo in 4 set all’Allianz Cloud è valso il ritorno in vetta a 24 punti in 9 gare, con una lunghezza di vantaggio sulla Lube. In campo a Vibo un solo ex, Saitta, palleggiatore dei calabresi che militò nella Sir 10 stagioni fa.

Schierata con una formazione sperimentale per le assenze, l’Itas Trentino ha perso per 3-1 il recupero casalingo della 9a giornata di andata contro Vibo. Gli uomini di Angelo Lorenzetti, inchiodati a 10 punti in 8 gare, sono ottavi e devono capitalizzare la seconda partita di fila alla BLM Group Arena. Umore opposto dall’altra parte della rete. Dopo una lunga ricerca, la Kioene Padova è riuscita a tornare al successo e lo ha fatto nel migliore dei modi, con una vittoria esterna in 4 set nel derby veneto contro Verona. I patavini hanno superato i gialloblù solo 6 volte in 36 incroci, ma sognano il secondo colpaccio consecutivo in Regular Season. Decimo a 8 punti, il sestetto di Jacopo Cuttini è l’unico ad aver giocato tutti i turni del girone andata nella stagione in corso.