Samuele Angori può essere la rivelazione del nuovo Perugia? Il tecnico Castori ci crede e lo fa giocatore titolare

18.07.2022 10:30 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Samuele Angori può essere la rivelazione del nuovo Perugia? Il tecnico Castori ci crede e lo fa giocatore titolare

Il Perugia scopère il valore del difensore Samuele Angori (classe 2003), che si la scorsa estate si era accasato al Torino per giocare nella squadra Primavera. L'operazione era rientrata nell'affare che aveva portato Jacopo Segre al Perugia. Nell'affare era rientrato appunto Angori, reduce da 20 presenze con il Perugia Under 17, squadra con la quale aveva realizzato anche 5 gol nonostante sia un terzino sinistro di ruolo. Il giocatore aveva già firmato con il Perugia il suo primo contratto da professionista con il club biancorosso fino al 30 giugno 2024. Contestualmente era poi avvenuta la cessione del giocatore, a titolo temporaneo con diritto di opzione, al Torino, fino al termine della passata stagione. Per lui con il Torino anche la convocazione in prima squadra per la partita Torino-Sassuolo. La storia di Samuele Angori inizia alla Fratta, il paese nel comune di Cortona che lo ha visto nascere e crescere anche come calciatore. Ed è proprio con la maglia rossoverde della Fratta che Samuele ha tirato i primi calci al pallone dimostrando fin da subito grande forza fisica abbinata ad una ottima tecnica di base. Le sue qualità non erano sfuggite agli osservatori della Fiorentina, che l'avevano portato in maglia viola quando Samuele aveva appena 9 anni.

Nel settore giovanile della Fiorentina era rimasto fino a quando di anni ne aveva 14, poi i momenti della vita e le esigenze familiari lo avevano portato ad avvicinarsi a casa. È così che si era trasferito al Perugia. Con il Grifo tre anni intensi, fino all’approdo in Primavera nella stagione 2020/21.

Poi anche 12 convocazioni con il Perugia dei grandi allenato da mister Caserta, senza mai subentrare. Poi, quando la nuova stagione era alle porte, dopo aver svolto la preparazione con la prima squadra del Perugia (che nel frattempo aveva vinto il campionato ed era salita in B) e aver giocato alcune amichevoli pre-stagionali, arriva la chiamata del Torino Primavera. Con mister Federico Coppitelli, dal momento del suo arrivo, Samuele ha giocato sempre da titolare in campionato, crescendo sotto tutti i punti di vista.