Rabbia-Perugia! "Società è la prima responsabile, ma per Fabio Caserta un marzo da incubo"

30.03.2021 21:15 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Rabbia-Perugia! "Società è la prima responsabile, ma per Fabio Caserta un marzo da incubo"

Le parole dell'opinionista di Stefano De Francesco dopo il pareggio odierno in casa della Fermana. "Parlare delle responsabilità a questo punto della stagione è inutile ma al primo posto c’è sicuramente la società. Il mercato di Gennaio è stato deprimente. Mentre i nostri avversari si rinforzavano, con fior di acquisti, noi dimostravamo tutti i nostri limiti con innesti privi di spessore. Detto questo non possono essere taciuti gli errori commessi dal nostro allenatore Fabio Caserta che inanella un marzo da incubo. Sostituzioni cervellotiche, unite ad esclusioni incomprensibili ci portano a dovere dire addio alla lotta per il primato già a 5 giornate dalla fine. In quattro partite va in vantaggio (Samb, Cesena, Gubbio e Fermana) e raccoglie alla fine solo tre pareggi, lasciando nei campi di queste comprimarie 9 punti che si stanno rivelando decisivi per le sorti del campionato. La perla oggi, con l’ingresso di Vano che si fa espellere ingenuamente dopo solo tre minuti dalla sostituzione. Un allenatore che viene da una retrocessione e che probabilmente ha avuto anche troppi elogi ma d’altra parte riceverli in un ambiente scottato da Oddo, era quasi inevitabile. Del direttore generale non parlo. C’è chi dice che le dichiarazioni successive al rinvio per neve sul campo della Fermana hanno fatto si che una squadra tranquilla oggi ci aspettava per giocarsela alla morte. In aggiunta a fine partita sembra abbia avuto un alterco con Giovanni Cornacchini, vecchia bandiera del Grifo. Non ho neppure più la forza di dirvi come ci sentiamo noi tifosi del Perugia. Oramai lo dovreste avere capito da soli.

Ostinatamente A.C. Perugia