In Eccellenza il 'teatrino' è completo... ma almeno si è riusciti in extremis a 'salvare' il campionato

22.09.2020 14:49 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
In Eccellenza il 'teatrino' è completo... ma almeno si è riusciti in extremis a 'salvare' il campionato

Clamoroso! L’Eccellenza 2020-2021 sarà a 18 squadre. E' durata lo spazio di una notte la suddivisione in due gironi da nove squadre. Il presidente del Cru Luigi Repace ha riconvocato i presidenti delle 18 società di Eccellenza. Nuova votazione per scegliere se giocare un girone unico a 18 squadre o due gironi da 9. Il voto a favore del girone unico a 18 squadre da parte di Assisi Subasio e Sansepolcro, che hanno dunque cambiato idea rispetto alla votazione di ieri, ha fatto pendere la bilancia a favore del girone unico. Potremo anche spiegare cosa è accaduto ieri sera, da parte di chi e di come, per far tornare il campionato a 18 squadre come è giusto che sia, ma forse è meglio rimanere sulla parte ufficiale. I presidenti del Sansepolcro, Giorgio Lacrimini, e quello dell'Assisi Subasio, Vincenzo Marcantoni, ieri avevano votato a favore dei due gironi, oggi per quello unico a 18 squadre. A fine votazione il presidente Repace ha confermato il campionato a 18 squadre. Confermati, invece, i 3 gironi da 12 squadre (del resto, un conto è un campionato a 12 squadre ed un conto è a 9). La composizione dei gironi verrà effettuata giovedì alle ore 11. Oggi pomeriggio, alle 16 - come scrive Eccellenzacalcio - prevista la videocall con i 36 club di Promozione per decidere se adottare il metodo del sorteggio integrale o del criterio geografico per la composizione dei gironi.

VOTAZIONE FINALE

DUE GIRONI DA 9
Angelana, Branca, Castiglione del Lago, Ducato, Gualdo Casacastalda, Narnese, Orvietana, Pontevalleceppi,

UN GIRONE DA 18
Assisi Subasio, Bastia, Castel del Piano, Ellera, Lama, Massa Martana, Nestor, Olympia Thyrus, San Sisto, V.A. Sansepolcro

ECCELLENZA 2020-2021: FORMAT CON GIRONE UNICO A 18 SQUADRE

COPPA ITALIA
PRIMO TURNO (domenica 4 ottobre, mercoledì 7 ottobre, domenica 11 ottobre): 6 gironi da 3 squadre, con sorteggio per chi gioca la prima gara in casa e per la prima giornata. Le prime classificate di ognuno dei 6 gironi approdano al secondo turno.
SECONDO TURNO (mercoledì 18 novembre, mercoledì 9 dicembre, domenica 3 gennaio): 2 gironi da 3 squadre. Le prime classificate accedono alla finale.
FINALE (mercoledì 20 gennaio)

CAMPIONATO
Inizio domenica 18 ottobre. Ultima giornata domenica 16 maggio più playout. Una sola domenica di pausa domenica 27 dicembre.
7 turni infrasettimanali in programma mercoledì 28 ottobre, 4 novembre, 25 novembre, 23 dicembre, 6 gennaio, 24 marzo, 21 aprile.
Non si gioca domenica 25 aprile e domenica 2 maggio per il Torneo delle Regioni. Il turno del 25 aprile viene anticipato a mercoledì 21 aprile. Il turno di Pasqua (4 aprile) viene anticipato a sabato 3 aprile.

PROMOZIONI
La prima classificata è promossa in serie D. Non si disputano i playoff. La seconda classificata accede ai playoff nazionali per una promozione in serie D.

RETROCESSIONI
Con zero retrocessioni dalla serie D, 4 retrocessioni in Promozione. L’ultima classificata retrocede direttamente.

PLAYOUT
Semifinali in gara unica (domenica 23 maggio): quintultima vs penultima, quartultima vs terzultima. Le perdenti retrocedono in Promozione. Finale tra le vincenti in gara unica domenica 30 maggio. Chi vince è salvo, chi perde retrocede.