"Contro il Cesena abbiamo visto che in questo Perugia ci sono al momento giocatori impresentabili"

24.12.2023 08:30 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
"Contro il Cesena abbiamo visto che in questo Perugia ci sono al momento giocatori impresentabili"

L'opinione di Stefano De Francesco sulla partita Perugia-Cesena. "Il giorno dopo la scomparsa di Carlo Giulietti (voto 110 e lode) commentare la partita di questi giocatori indegni di portare questa maglia, è davvero difficile! Il tecnico Formisano (per ora senza voto ma meriterebbe 4) prova a rimescolare le carte. Schiera Furlan (voto 6) in porta e passa alla difesa a tre, con un impresentabile Morichelli (voto 4), il solito inefficace Vulikic (voto 4,5) e il capitano Dell’Orco (voto 5,5). A centrocampo il nuovo modulo vede a destra un incerto Paz (voto 4,5) e a sinistra un volenteroso Bozzolan (voto 5,5). I due centrali sono il sempre dinamico Kouan (voto 5,5) e lo spremuto Bartolomei (voto 5). Poco più avanti un evanescente Santoro (voto 5) dietro le due punte meno pericolose del campionato, con il sonnolento Matos (voto 3) e lo svagato Ricci (voto 4,5). Il primo tempo è un monologo dei romagnoli che segnano due reti, colpiscono 2 legni e sfiorano la marcatura in almeno altre tre occasioni. Resta da capire e non depone a favore di Formisano, il non inserire nessun elemento di discontinuità, continuando a schierare due giocatori bolliti come Matos e Ricci. Visto l’impresentabilità della strana coppia di attaccanti del Grifo, non si capisce perché non provare qualche ragazzo della Primavera non a partita praticamente terminata. Tanto peggio di loro non potrebbero proprio fare. La ripresa inizia con l’inevitabile sostituzione di Morichelli con Mezzoni (voto 6-) che prova anche a riaprire la gara con una botta da fuori che termina alta. Il Perugia tiene una leggera prevalenza nel possesso ma senza creare nessuna occasione da rete. Il tempo di vedere con tristezza mista ad irritazione, i goffi tentativi di Matos di saltare l’uomo che il Cesena preme appena un po’ sull’acceleratore e segna la terza rete. Shpendi partendo da destra attraversa come il burro la difesa del Perugia e serve un assist perfetto per Berti che trafigge un incolpevole Furlan. La partita è praticamente finita, ammesso che sia mai iniziata".