Si pensa alla riapertura delle scuole, ma il caos è totale! Trasporti, mascherine, banchi, docenti, aule...

27.08.2020 23:00 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Fonte: Antonello Menconi
Si pensa alla riapertura delle scuole, ma il caos è totale! Trasporti, mascherine, banchi, docenti, aule...

Sta per ripartire la scuola, ma è caos! Il vertice di ieri, tra governo e Regioni, è servito a sciogliere i nodi dei dossier più spinosi, i trasporti, la questione delle mascherine in classe e i contagi a scuola. Un nuovo incontro sarebbe in programma domani, ma nel frattempo si cerca di trovare la quadra, per avvicinare le posizioni della ministra dei Trasporti, Paola De Micheli, che in accordo con le Regioni vorrebbe rivedere l’indicazione del distanziamento, e il ministro della Salute, Roberto Speranza, che invece aspetta le decisioni del Comitato tecnico scientifico prima di dare il placet. Ma nel vertice di ieri si è parlato anche di un altro tema caldo, quello dell’utilizzo della mascherina tra i banchi e su bus, treni e tram e della misurazione della febbre a casa, con diversi governatori che hanno espresso forte contrarietà. Pochi, alla fine, i «passi avanti» raggiunti durante la riunione. Il primo riguarda la distribuzione di mascherine e gel igienizzante nelle scuole, che è cominciata ieri, mentre quella dei nuovi banchi inizierà domani. L’altro riguarda gli organici, con le Regioni che hanno «apprezzato lo sforzo fatto dal governo in termini di risorse per l’organico» ritenute «congrue, in linea con quanto chiesto». Con i fondi stanziati con il secondo decreto di agosto – ha sottolineato la ministra Azzolina – si avranno 70 mila unità di organico in più, tra docenti e Ata – per l’emergenza. A un passo, infine, l’accordo sul protocollo relativo agli eventuali contagi in classe.