Il punto sul mercato del Perugia: tutte le operazioni in ballo

05.09.2020 01:05 di Redazione Perugia24.net   Vedi letture
Il punto sul mercato del Perugia: tutte le operazioni in ballo

Covid permettendo, il diesse Giannitti nelle prossime ore, tra oggi e domani, farà il punto della situazione con i giocatori in rosa. Già, perché il mercato in uscita diventa prioritario per fare una strategia giusta in entrata. Come scrive Francesca Mencacci su La Nazione, se non ci sono richieste per i calciatori retrocessi, il Perugia dovrà ripartire da buona parte della squadra già in essere. Al momento le operazioni che hanno avuto risvolti immediati sono state quelle di Cristian Buonaiuto alla Cremonese e Norbert Gyomber alla Salernitana. La prima è già conclusa, per una cifra che dovrebbe aggirarsi intorno ai trecentomila euro, per la seconda si attende il rientro di Gyomber dalla nazionale. Le società hanno già l’accordo per una cifra intorno ai settecentomila euro, più la contropartita tecnica, Francesco Orlando, esterno d’attacco (1996), nella passata stagione alla Sambenedettese. Due operazioni che porteranno nelle casse biancorosse un milione di euro. In difesa potrebbero avere mercato sia Di Chiara che Angella, ma non c’è accordo con le società che hanno fatto il sondaggio. L’Entella ha chiesto il terzino ma non avrebbe parlato di acquisto del cartellino, mentre per quanto riguarda il centrale, la cifra chiesta al Pescara (cinquecentomila euro) ha spaventato gli abruzzesi. Questa operazione potrebbe comunque riaprirsi su basi differenti, visto che al Perugia potrebbe fare comodo liberarsi di un ingaggio così importante per la categoria. In attesa di sviluppi, comunque, il direttore Giannitti tiene aperte le trattative per i giocatori individuati e messi sul taccuino per rinforzare la rosa a disposizione di Caserta. In attacco il Perugia ha messo in cima alla lista Jacopo Murano, classe ’91, centravanti del Potenza, nella passata stagione dieci reti in 32 presenze. Murano è un obiettivo reale, sono tante le società che lo cercano, ma il club biancorosso è una soluzione gradita al giocatore. Sempre per il reparto avanzato, il Perugia è a buon pubto con l’Atalanta per portare alla corte di Caserta Salvatore Elia, giovane esterno d’attacco che ha vissuto le ultime due stagioni con il tecnico alla Juve Stbia, la prima quella della promozione in serie B. Non ci sono intoppi nell’operazione, tanto che il Grifo avrebbe detto di no al Monza alla proposta di prendere Iocolano perché c’è già in piedi la trattativa con l’Atalanta per Elia che ha lo stesso ruolo. Sempre per le fasce, il club di Pian Massiano potrà contare sull’esterno Matarese, proprietà Frosinone. Tra oggi e domani poi, per restare in tema d’attacco, il dirigente biancorosso avrà il suo confronto con Federico Melchiorri: il giocatore è un punto fermo nello scacchiere del tecnico Caserta, non resta che fare il punto con l’attaccante che avrebbe ricevuto qualche chiamata dalla serie B. Ma il Perugia intende mettere Melchiorri al centro del progetto biancorosso. Operazione a centrocampo. Il Perugia ha attualmente in rosa sia Dragomir che Falzerano, al momento per i due non sarebbero arrivate offerte concrete, ma il club non può certo restare a guardare nel caso in cui i due dovessero partire. E così, sfumata l’operazione con la Reggina per Corazza, il Perugia tiene in piedi i rapporti con il club calabrese per arrivare la mezzala Dimitrios Sounas, classe ’94. Il calciatore vorrebbe restare in B, ma il Grifo ha buone possibilità di convincerlo.