Il punto sul mercato del Perugia: da valutare in particolare alcune partenze

30.01.2024 12:14 di Redazione Perugia24.net   vedi letture
Il punto sul mercato del Perugia: da valutare in particolare alcune partenze

Scrive Francesca Mencacci su La Nazione che sono le ultime 72 ore e poi si presenteranno le liste definitive fino alla fine della stagione. Un passaggio atteso da tutti, anche dal tecnico Formisano che, giovedì alle 20, saprà quale sarà il gruppo che continuerà il percorso esaltante iniziato un mese fa. Massimiliano Santopadre e il direttore sportivo Giugliarelli domani e giovedì saranno a Milano per gli appuntamenti conclusivi. Il Perugia, stavolta, ha operato a inizio mercato, portando a termine le operazioni per Sylla e Lewis, due protagonisti, rispettivamente, di attacco e difesa. Ma in queste ore ci sono alcune situazioni che potrebbero evolvere in uscita, con Santoro e Dell’Orco che in queste settimane sono finiti sul taccuino di alcuni club di B. I due vivono situazioni differenti: Il centrocampista spinge per andare via, vuole tornare in cadetteria e il Perugia lo ha lasciato fuori in occasione della trasferta di Pontedera. Ma l’unica offerta che sarebbe arrivata, dal Modena, non è stata ritenuta sufficiente dalla società di Pian di Massiano. Anche in questi tre giorni che restano, il Grifo non abbasserà la richiesta. Nel caso in cui non dovessero arrivare soluzioni, il giocatore dovrà tornare a calarsi al meglio nel contesto biancorosso. Se dovesse andare via, il Perugia ha già individuato il sostituto. Dell’Orco invece non ha mai chiesto di andare via. Al giocatore è arrivata la chiamata del Brescia, le parti non hanno trovato un’intesa, il giocatore è legato al Perugia fino al 2026 e il Grifo lo cederà solo a titolo definitivo o in prestito con obbligo di riscatto. Dopo l’ultimo turno di B non è escluso che il Brescia torni a bussare. E poi c’è la situazione che riguarda Kouan: il centrocampista è in scadenza di contratto, il Perugia ha fatto la sua proposta, il giocatore non ha ancora risposto all’offerta, la porta biancorossa è ancora aperta, ma il Perugia non aspetterà in eterno una risposta. Perché dal primo febbraio il calciatore potrà trovare accordi con altre squadre.